Innovazione

Arriva il nuovo BlackBerry Dakota: un fenomeno!

Touch e tastiera QWERTY .

E’ apparsa da qualche ora in rete la prima immagine del nuovo smartphone della società statunitense RIM: il BlackBerry Dakota.

Il Dakota è uno smartphone davvero interessante, il suo design molto simile ad un suo predecessore, il Bold 9000, ha però la stravagante ma allo stesso tempo novità di avere due metodi di scrittura: tastiera QWERTY e display touchscreen.

Il nuovo BlackBerry tuttavia non si differenzia solo per il metodo di scrittura rispetto ai suoi predecessori, ma anche per innumerevoli innovazioni tecnologiche come la fotocamera da 5MPixel con possibilità di registrare video in formato HD e stabilizzatore di immagini.

Dakota sarà dotato di una memoria interna da 4Gb ovviamente espandibile con microSD e768Mb di RAM ma passiamo ai metodi di connessione: il BlackBerry è dotato di WiFi b, g, n a 2,4GHz e 5GHz, Bluetooth, NFC e consentirà di poter far diventare il proprio smartphone un hotspot.

Passiamo ai sensori, il Dakota è dotato di Magnetometro, Accellerometro e Sensore di prossimità il tutto in 10,5 millimetri di spessore!

Tornando allo schermo i predecessori avevano un display di 2.4 pollici mentre il display del BlackBerry Dakota sarà di 2.8 pollici ed avrà una risoluzione VGA di 640x480, probabilmente l’aumento di qualità è stato necessario per poter controllare in modo migliore l’interfaccia tattile che sarà gestita dalla versione 6.1 dell’OS di RIM.

Il BlackBerry Dakota andrà a soddisfare tutti gli utenti, sia gli irriducibili amanti della QWERTY sia per gli amanti del touchscreen.

Purtroppo ancora non siamo a conoscenza di una data di uscita e di eventuali costi, non ci resta quindi che attendere ancora qualche settimana, probabilmente qualche nuovo dettaglio arriverà al Mobile World Congress che si terrà il prossimo mese nella cornice di Barcellona.

14 gennaio 2011 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us