Innovazione

Apple ti blocca lo smartphone ai concerti

Lo smartphone si blocca ai concerti.

L'azienda di Steve Jobs ha depositato il brevetto mesi fa che salta fuori solo adesso: è un sistema che disattiva la fotocamera quando cerchi di scattare una foto o girare un filmato in un luogo dove non è permesso. Perché? Per questioni di copyright.

“Un segnale a infrarossi blocca il funzionamento della fotocamera di iPhone e iPad”

Addio ricordi - Alzi la mano chi non ha mai scattato una foto a un concerto per avere un ricordo di quell'esperienza? Bene, filmare e fotografare le performance degli artisti, o “rubare” un pensierino fotografico in un museo, potrebbe presto diventare off limits per i possessori di un iPhone, un iPad o un iPod touch di ultima generazione. Il sistema brevettato da Apple funziona tramite segnali trasmessi via infrarosso. Quando inquadri una scena non autorizzata che emette un segnale, per così dire, di “stop”, la fotocamera dell'iPhone i dell'iPad si blocca impedendoti di usarla. Oppure imprimendo un watermark sul contenuto. Uno stratagemma semplice quanto efficace.

Copyright estremo - L'obiettivo del brevetto non ha bisogno di tante spiegazioni: serve per proteggere eventi, soggetti e oggetti coperti da diritto d'autore e bloccare il proliferare di materia piratato online. (gt)Silvia Ponzio

21 giugno 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us