Innovazione

Apple e Google maps a confronto. Chi vince?

Meglio le mappe di Cupertino o di Mountain View?

di
Apple al WWDC 2012 ha detto addio alle Google Maps e annunciato che le sue mappe arriveranno insieme a iOS 6 il prossimo autunno. Reggeranno il confronto con quelle di Mountain View? Scopriamolo insieme passo passo.

"Anche Google ha annunciato degli aggiornamenti alle sue mappe"

Apple “passo-passo”

turn-by-turn

TomTom ha appena comunicato di aver siglato un accordo mondiale con Apple per fornire mappe e contenuti correlati.

Fermata alternativa - Se però le Google Maps ti accompagnano sempre, qualsiasi mezzo tu voglia usare, quelle di Apple no: l’azienda di Cupertino non è ancora riuscita a integrare le cosiddette GTFS (General Transit Data Feed), ossia i dati forniti dalle aziende di trasporto che consentono di calcolare - quando disponibili - i tempi di percorrenza dei mezzi pubblici verso un determinato luogo. Sai bene anche tu quanto sia importante conoscere orari, fermate e coincidenze dei mezzi pubblici, quindi Apple deve risolvere la questione al più presto per fare concorrenza a Google. Nel frattempo, però, puoi chiedere tutto a Siri, l’assistente vocale dei gioiellini della mela che sarà finalmente disponibile in italiano insieme al rilascio di iOS 6.

Dove si va? - Google ed Apple sono in pareggio per quanto riguarda la possibilità di esplorare i dintorni, includendo entrambe nei risultati anche informazioni su luoghi d’interesse. E mentre ti guardi intorno per decidere dove andare a cena, con in mano il tuo iPhone, puoi anche utilizzare la tecnologia 3D Flyover per guardare tutto dall’alto in tre dimensioni. Esattamente come con Tour Guide di Google. Apple, però, ha inserito nelle mappe anche recensioni e commenti degli utenti che hanno frequentato quel ristorante grazie all’accordo con Yelp.

A te la scelta - Dovrai aspettare fino all’autunno per vedere davvero cos’è riuscita a fare Apple, nel frattempo comincia a chiederti cosa preferisci. (sp)

Le 10 tecnologie che cambieranno la tua auto

13 giugno 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us