Innovazione

Apple batte Google nella musica online

Sarà disponibile da ogni postazione Internet.

Dopo i successi in ambito musicale, come iPod e iTunes, la società di Cupertino ha completato lo sviluppo su un progetto che permetterà di archiviare la propria musica su un server remoto: in questo modo si potrà usufruire delle nostre canzoni preferite da ogni luogo dotato di connessione ad Internet. Il servizio era anche nelle intenzioni di Google, battuta sul tempo, ed era già stato proposto recentemente da Amazon, anche se con alcune pecche.

Se Google è ancora nel pieno delle trattative con le case discografiche, Apple deve ancora accordarsi con una soltanto: per questo motivo si pensa che la cloud music di Cupertino verrà lanciata per prima; per quanto riguarda Amazon, i problemi non mancano. Il servizio, infatti, permette di salvare le canzoni classificandole come proprietà esclusive degli acquirenti: questo fatto collide con le strategie di marketing delle case discografiche, che, in questo modo, non guadagnerebbero nulla. Inoltre, ogni copia acquistata di una stessa canzone verrà salvata come se fosse diversa dalle altre, creando milioni di canzoni identiche tra loro. Apple ha affrontato questa situazione in maniera differente, creando, grazie alle licenze che possiede, una sola copia "master" usufruibile da tutti gli utenti che hanno acquistato quella determinata canzone. Questo significa maggiore velocità in termini di caricamento e maggiore quantità di spazio di archiviazione.

Le anticipazioni sono invitanti, staremo a vedere se il servizio riuscirà a spopolare come ogni prodotto Apple. (gt)

Scopri i 10 segreti di Apple

26 aprile 2011 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us