Innovazione

App anti-Polizia? Via dall’App Store

Via il software per schivare i posti di blocco.

Un gruppo di senatori statunitensi chiede ad Apple la rimozione delle applicazioni per iPhone & co. che aiutano a “schivare” i posti di blocco della polizia. Ancora nessuna risposta da parte di Cupertino. Tu che ne pensi?

“Evitare i posti di blocco non aiuta a garantire la sicurezza sulle strade”

Tasso alcolico - Brutte notizie per i “cattivoni” che usano le applicazioni per iPhone per stare alla larga dai poliziotti. Quattro senatori democratici - Harry Reid, Charles E. Schumer, Frank Lautenberg e Tom Udall - hanno spedito una lettera a Scott Forstall - Vice Presidente della sezione "software per iPhone" - chiedendogli di far sparire dall’App store tutte le applicazioni che aiutano gli utenti a evitare i posti di blocco della polizia, soprattutto i checkpoint per verificare lo stato alcolico del conducente.

Sicurezza pubblica - I senatori USA non fanno “nomi e cognomi” ma si riferiscono a tutte quelle applicazioni, usate da oltre 10 milioni di persone negli USA, che permettono di conoscere in tempo reale dove sono presenti dei controlli della Polizia. Funzionano, come per gli autovelox, grazie alle segnalazioni degli utenti. Queste applicazioni sono dannose per la sicurezza pubblica perché impediscono alle forze dell’ordine di garantire la sicurezza sulle strade e fermare chi guida dopo avere alzato il gomito. Apple non ha ancora risposto alla richiesta. (pp)

Silvia Ponzio

iPad: le app da non perdere. Guarda la gallery!

23 marzo 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us