Innovazione

Android supera iOS per apps scaricate

Il sistema Google conquista i mercato delle applicazioni.

Storico sorpasso di Android ai danni di iOS. Le applicazioni per il sistema operativo Google sono più scaricate di quelle per iPhone & soci. È sua la leadership del mercato dei programmi per smartphone e tablet.

Dopo le vendite, anche le applicazioni Android - secondo le rilevazioni ABI Research relative al secondo trimestre dell’anno - avrebbero raggiunto uno share del 44% di download contro il 31% di iOS. Amazon, Nokia, Microsoft e RIM si spartiscono il restante 25% del mercato. Apple si deve accontentare di un “record minore”, ossia del numero di scaricamenti pro capite.

Lim Shiyang - analista di ABI Research - ritiene che la chiave del successo del sistema operativo Google sia la sua filosofia Open Source che ha spinto i produttori ad adottarlo sui propri smartphone e tablet aumentando, di conseguenza, il “parco” utenti.

Non è quindi un caso che le consegne di iPhone, a livello mondiale, siano crollate dal 15% al 9% nel secondo trimestre 2011 rispetto ai tre mesi precedenti, mentre quelle di Android siano “schizzate” dal 20 al 36%. Insomma, per ogni smartphone o tablet iOS corrispondono 2,4 dispositivi Android e il rapporto, secondo le stime, sarà di 3 a 1 entro il 2016.

Lo “stacco” tra i due sistemi operativi, tra l'altro, è destinato a crescere. ABI stima che il download complessivo di applicazioni Android supererà quota 29 miliardi nel 2011, contro i soli 9 miliardi del 2010, mentre le vendite di dispositivi con il sistema Google raggiungerà il 46% a livello mondiale. Niente male per una piattaforma nata solo nel 2007. (sp)

25 ottobre 2011 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us