Innovazione

Anche Internet sta perdendo la sua biodiversità. Con quali conseguenze?

Il potere digitale è sempre più concentrato nelle mani di poche, grandi organizzazioni. E a farne le spese sono la concorrenza e l'innovazione.

L'universo online è in continua, inarrestabile, espansione da quasi 25 anni. Nel 2020 il numero dei soli domini .com registrati ha superato i 150 milioni.

Eppure, nonostante questa crescita, il mondo digitale si sta concentrando attorno ad un numero sempre più ristretto di organizzazioni, che accentrano nelle loro mani un sempre maggior numero di servizi.

L'ecosistema ".com". La "biodiversità" digitale è stata recentemente analizzata da un team di ricercatori australiani, che con l'aiuto dell'intelligenza artificiale ha scandagliato 18 miliardi di commenti online pubblicati su Reddit e Twitter a partire dal 2006 e i link postati a corredo di questi commenti.

L'analisi ha misurato l'unicità dei link postati nei commenti con un coefficiente tra 0 (massima diversità, ogni commento punta a un dominio diverso) e 1 (minima diversità, tutti i commenti puntano allo stesso dominio, per esempio youtube.com).

I risultati dello studio sono chiari: 20 anni fa nel web c'era molta più diversità, con oltre 20 link diversi ogni 100 commenti pubblicati. Nel 2020 i ricercatori hanno misurato una media di appena 5 link diversi ogni 100 commenti pubblicati.

Secondo lo studio, nel 2020 il 60-70% dell'attenzione sui principali social media si è focalizzata su meno di 10 domini.

La ricerca ha misurato anche la struttura dei link che collegano tra loro i vari siti web, analizzando oltre 20 milioni di connessioni negli ultimi 3 anni. Ne è emerso che i primi 1.000 siti più visitati al mondo crescono di popolarità un mese dopo l'altro, a discapito dei siti più piccoli e meno conosciuti.

Ma nonostante questo il web continua ad essere terreno fertile per l'innovazione: ogni giorno nascono nuovi servizi, nuove applicazioni e nuovi prodotti, dai servizi di messaggistica allo shopping online, dalle piattaforme per trovare lavoro a quelle per giocare o lavorare.


Sempre meno superstiti. Lo studio ha misurato anche come nel corso della sua storia il web abbia radicalmente mutato la propria vitalità: se nel 2011 il 40% dei siti creati 5 anni prima era ancora attivo, nel 2015 questa percentuale si era ridotta al 3.

Le dinamiche della concorrenza digitale sembrano quindi chiare: in 25 anni il web è profondamente mutato e ha perso la maggior parte della propria diversità, a scapito della concorrenza e dei vantaggi dell'economia di rete. A farne le spese non è solo il mondo digitale, ma anche quello reale, visto che si tratta di due universi sempre più interconnessi. In che modo? Internet è, tra le tante cose, anche la prima fonte di contatti per chi vuole trovare lavoro, fare acquisti, cercare una casa.

.. Se il contenuto è nelle mani di poche grandi aziende, si rischia di creare forti squilibri che a lungo andare avranno conseguenze sull'utente finale, ma non solo.

Secondo i ricercatori è quindi compito dei governanti promuovere lo sviluppo della diversità digitale, favorendo la nascita di servizi sempre nuovi e innovativi capaci di soddisfare le esigenze e bisogni ancora irrisolti dei consumatori.

19 maggio 2021 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us