A cavallo dell’atmosfera fino a 27 chilometri di quota

Airbus Perlan 2: un aliante porterà due persone nella stratosfera.

5ali
Perlan 2: l'aliante che volerà a 27 chilometri di quota. | Airbus Group

Volare facendosi sostenere dall’aria sottile della stratosfera, a oltre 27 chilometri dalla superficie terrestre: è questo l’obiettivo di Perlan 2, l’aliante della Airbus che aprirà la strada ai voli aerei su Marte, ma anche a voli commerciali ipersonici sulla Terra.

 

Entro l’estate l’aliante proverà a raggiungere quella quota sulle montagne dell’Argentina e se ci riuscirà batterà la capacità di volo di macchine estremamente sofisticate, come gli aerei spia U-2 e SR-71. Ma il vero obiettivo di Parlan 2 non è battere un record, ma raccogliere informazioni e dati utili alla Nasa per costruire apparecchi adeguati alla sottile atmosfera marziana, che ha una densità 100 volte inferiore a quella della Terra.

 

La cabina di Perlan 2. | Airbus Group

Perla, come le nubi. A 27 chilometri di altezza, ben oltre la troposfera, ossia la fascia di atmosfera dove è possibile la vita e dove si verifica la maggior parte dei fenomeni meteorologici, siamo in piena stratosfera. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, la stratosfera possiede ancora una densità tale, circa il 2 per cento di quella vicino alla superficie terrestre, da permettere il volo ad aerei ad apertura alare molto elevata.

 

Perlan 2 ha un’apertura alare superiore ai 27 metri e questo gli permette di cavalcare l'aria più sottile. Il suo nome, perla in islandese, è quello delle nubi madreperlacee che appaiono sui cieli del Paese, e verso le quali aspira di arrivare.

 

Fiume d'aria: le onde sono modellate dal profilo delle montagne. | Airbus Group

A cavallo delle onde d'aria. Per arrivare alla quota prevista, Perlan 2 cavalcherà le "onde" sopra le montagne: un vero fiume d’aria, modellato dal profilo delle montagne. Queste onde sono note dal 1932 e recentemente si è scoperto che, in corrispondenza di monitagne vicine ai poli, l’energia del vortice polare spinge le onde sopra la troposfera, fino alla stratosfera.

 

Jim Payne, il capo-pilota che porterà Perlan 2 nella stratosfera. | Airbus Group

Quando l’aereo raggiungerà la massima quota potrebbe avere una velocità di 640-650 chilometri orari. L’aliante potrà portare, oltre al pilota, anche un passeggero: sembra che si sia prenotato Denis Tito, primo vero turista sulla Stazione spaziale internazionale. Neppure questo sarà un tour facile: la cabina di Perlan 2 è pressurizzata, ma alla quota prevista i pionieri si troveranno a circa -50 °C.

 

Un volo di prova Jim Payne, capo pilota di Airbus Perlan II, l’ha già fatto: «È stato fantastico, il momento clou della mia carriera. Ho volato sul cielo dell’Oregon e all’inizio avevo quel timore che si prova quando si sale per la prima volta a cavallo, ma tutto è filato liscio», ha commentato. I prossimi test, sopra il Nevada, porteranno l’aliante fino a 12 chilometri di quota.

 

6 febbraio 2016 | Luigi Bignami