Innovazione

Adobe scatena la creatività dei tablet Android

Sei applicazioni grafiche per tablet Android.

Adobe cala l’asso presentando Adobe Touch Apps, una suite costituita da sei programmi dedicata ai tablet Android basati su Honeycomb, e pensata per far felici i grafici più esigenti. È già disponibile sull’Android Market.

Adobe è viva e vegeta e lancia un pacchetto di software, tutti compatibili con itabletAndroid di ultima generazione, al prezzo di 7,99 euro cadauno. Il loro sviluppo ha richiesto parecchi mesi di lavoro, ma ne è valsa la pena: la casa californiana ci ha abituati areleaseimpeccabili e anche questa volta l’attesa è stata pienamente ripagata.

LeAdobe Touch Apps comprendono Proto (unsoftwareper la prototipazione di siti e applicazioni mobili), Debut (un pratico lettore per tutti i tipi di presentazione realizzati con Creative Design), Ideas (un editor completo per la grafica vettoriale che non farà rimpiangere il più celebre Illustrator), Collage (per aprire, montare e rielaborare immagini e schizzi in ogni formato), e Kuler (un comodo generatore di schemi di colori personalizzati).

Il vero piatto forte dellasuite èPhotoshop Touch, il miglior strumento di fotoritocco che abbiamo mai visto su Android. Non è neppure un lontano parente della versione Express, presente nel market ormai da tempo: la gestione dei livelli è comodissima, mentre gli effetti professionali inclusi sono davvero numerosi e, inoltre, può interagire con i principali social network e le più diffuse piattaforme diphoto sharing.

Di fatto è la risposta di Adobead Apple. Una settimana fa, lasoftwarehouse di San Jose aveva annunciato di voler interrompere lo sviluppo di Flash per dispositivi mobili, incoronando così l’HTML5 standard web del futuro.iOSsi è preso una bella rivincita su quanti lo criticavano proprio perché non supportava questa tecnologia apparentemente irrinunciabile. Ora, invece, arriva una nuova suitecompatibile solo con Android: non saranno pochi i professionisti che, nell’indecisione, sceglieranno un Galaxy Tab oppure un Asus Transformer piuttosto che un iPad 2 per poterla utilizzare.

La versione per iOS 5 vedrà la luce soltanto nella primavera 2012, insieme all’innovativa piattaforma Adobe Creative Cloud, che consentirà di condividere i propri lavori in rete su più dispositivi. Una punizione per il marchio della mela? Forse non del tutto, perché il lancio del software potrebbe coincidere con la presentazione dell’iPad 3 e l’unione dei due eventi potrebbe avere un effetto sinergico positivo per le vendite di entrambi. (sp)

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

I 10 top tablet sotto la lente d'ingrandimento

16 novembre 2011 Luca Busani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us