Innovazione

Acer: presentati i modelli BeTouch E120 ed E130!

E120 ed E130 pronti per le spiagge!

Acer in vista dell’estate ha presentato due nuovi smartphone così da ampliare la scelta dei telefoni di fascia accessibile della casa di Taiwan.

I due modelli della serie beTouch E120 ed E130 dentro simili ma fuori completamente diversi, infatti, entrambi hanno al loro interno il sistema operativo Android Donut 1.6 e la parte più interessante dal punto di vista hardware è l’adozione della piattaforma ST Ericsson PNX6715 da 416MHz sviluppata con l’intento di rendere accessibili gli smartphone con SO Android a tutte le tasche.

L’Acer beTouch E120 a differenza del cugino utilizza una tecnologia full touchscreen da 2,8”, l’uscita è prevista a partire dal mese di Luglio 2010 e sarà disponibile nelle colorazioni bianco e nero.

Il modello E120 offre una connettività HSPA, Bluetooth e WiFi, la fotocamera da 3,2 Mp garantisce il minimo indispensabile nel campo delle fotografie, per quanto riguarda la memoria l’E120 ha una RAM da 256MB una ROM da 512MB la memoria è espandibile con memorie microSD, tutto ciò in 105 grammi di peso.

Per quanto riguarda l’Acer beTouch E130, è stato ideto per le persone che vogliono entrare nel mondo del touch senza rinunciare alle comodità della tastiera QWERTY, le sue caratteristiche sono pressoché identiche al cugino E120, con l’unica particolarità che lo schermo è lievemente più piccolo, esattamente 2,6” con una risoluzione video QVGA.

Il peso è maggiore di 4 grammi rispetto all’E120 per un totale di 109 grammi e sarà disponibile dal mese di Agosto 2010 anche l’E130 sarà disponibile nei colori bianco e nero.

Entrambi, ovviamente, hanno le applicazioni di Facebook, YouTube e Twitter pre-installate così da avere sempre in tasca la propria community. I prezzi ancora non sono stati comunicati ma da indiscrezioni si aggirano intorno ai 299,00 euro.

21 giugno 2010 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us