A cosa serve la pallina nei fischietti?

La pallina di plastica o di sughero, dentro la cavità dei fischietti, ruota con il flusso d’aria e in questo modo ostruisce periodicamente l’apertura del fischietto; così facendo trasforma il...

2002628223239_10
|

La pallina di plastica o di sughero, dentro la cavità dei fischietti, ruota con il flusso d’aria e in questo modo ostruisce periodicamente l’apertura del fischietto; così facendo trasforma il fischio in un trillo, più gradevolmente percepibile dall’orecchio umano, come succede con le sveglie che non funzionano a sibilo continuo ma intermittente. La pallina non ha, invece, alcuna azione sull’intensità del suono, che dipende semmai dall’aria immessa, dalle dimensioni della cavità del fischietto a forma di chiocciola che funziona da cassa di risonanza, dall’inclinazione del beccuccio e dal materiale utilizzato.
Fino a qualche tempo fa gli arbitri di calcio, prima dell’inizio della partita, immergevano il fischietto nell’acqua: questo espediente serviva a inumidire la pallina di sughero che, gonfiandosi e appesantendosi, permetteva di rendere più roco (e quindi più imperioso) il fischio emesso. La maggior parte dei fischietti moderni sono però privi della pallina.

 

28 giugno 2002

Scopri quanto

 

può essere

 

piccola

 

la Terra