In vacanza tra le nuvole con l'Aircruise

Che cosa vi sembra, un aquilone? Una mongolfiera? Non proprio. Quella che vedete è una nave da crociera fatta e finita. Con una piccola particolarità: invece di navigare tra le onde "veleggia" nei cieli, sorvolando ponti, città, monumenti e meraviglie naturali. Il tutto, a emissioni zero.

nel_cielodi_nottecucinaal_tramontomoon_pool_2su_citylandedApprofondimenti
nel_cielo

Che cosa vi sembra, un aquilone? Una mongolfiera? Non proprio. Quella che vedete è una nave da crociera fatta e finita. Con una piccola particolarità: invece di navigare tra le onde "veleggia" nei cieli, sorvolando ponti, città, monumenti e meraviglie naturali. Il tutto, a emissioni zero. L'Aircruise, così si chiama l'hotel-dirigibile, per ora è solamente un progetto. Ma presto, promettono gli addetti ai lavori, potrebbe rivoluzionare completamente il nostro modo di volare.
 
Immaginate di dovervi recare dalla parte opposta del pianeta per una vacanza. Perché aspettare di arrivare a destinazione, per dare inizio al divertimento? Si può benissimo godere anche del viaggio, assicurano i progettisti della società di design londinese Seymourpowell. I passeggeri dell'Aircruise - un centinaio a tratta i posti disponibili -avranno a disposizione tutti i confort per un tragitto indimenticabile: più che su un'aeronave, sembrerà di trovarsi in un resort a 5 stelle. Con l'aggiunta non trascurabile di un panorama mozzafiato...

Guarda anche il video del dirigibile:



Testi e ricerca fotografica: Elisabetta Intini

Foto e video: © Seymourpowell

di_notte

Alto 265 metri, Aircruise si solleverà grazie alla spinta di 330 mila metri cubi di idrogeno. Il gas servirà anche da propellente, e garantirà allo stesso tempo una corretta direzione e stabilità d'assetto. Un impianto fotovoltaico farà inoltre da supporto a questa primaria fonte di energia. Nella foto, due Aircruise "ancorati" sopra Hong Kong.

Guarda anche un altro velivolo a emissioni zero: Puffin, l'aereo del futuro

cucina

L'idrogeno fornirà anche una certa quantità di energia da utilizzare a bordo e una "scorta" di acqua potabile: proprio quello che serve in cucina (nella foto). L'altezza massima raggiunta dall'aerostato sarà di circa 3650 metri e non si prevedono interni pressurizzati.

al_tramonto

Non immaginatevi però una corsa tra le nuvole a velocità supersoniche. Chi ha fretta di arrivare a destinazione dovrà optare per un mezzo più rapido, il dirigibile infatti, manterrà una velocità di crociera di 100/150 chilometri orari. Per viaggiare da Londra a New York per esempio, serviranno circa 37 ore, 5 volte tanto il tempo impiegato da un aereo. Per raggiungere Shanghai da Los Angeles, ci vorranno invece quasi 4 giorni.

moon_pool_2

Viaggiare con lentezza ha i suoi vantaggi: durante il tragitto, i passeggeri potranno rilassarsi e trascorrere l'attesa immersi nei confort di un hotel extralusso. Bar, suite private, uno staff di 14 persone a completa disposizione e soprattutto, pavimenti e pareti trasparenti per ammirare il panorama (nella foto, un grande "oblò" circondato da comodi divani).

In gita negli hotel più pazzi del mondo (vai alla fotogallery)

su_city

Volete ammirare più da vicino il vostro grattacielo preferito? Nessun problema. A richiesta, l'Aircruise potrà abbassarsi per transitare più vicino ai luoghi di interesse di ogni città: qui stiamo passando accanto al Burj Khalifa, a Dubai, l'edificio più alto del mondo (828 metri). Sofisticate apparecchiature radar inoltre, dovrebbero consentire di "dribblare" eventuali tempeste.

Non perderti la fotogallery dedicata ai grattacieli

landed

Se troverà investitori - la compagnia coreana Samsung Construction and Trading sembra già molto interessata - l'Aircruise potrebbe lasciare gli ormeggi già nel 2015. Fino ad allora, dovremo accontentarci delle "solite" crociere via mare.

Ti piacerebbe salire ancora più in alto? Non perderti la fotogallery sul turismo spaziale!

Che cosa vi sembra, un aquilone? Una mongolfiera? Non proprio. Quella che vedete è una nave da crociera fatta e finita. Con una piccola particolarità: invece di navigare tra le onde "veleggia" nei cieli, sorvolando ponti, città, monumenti e meraviglie naturali. Il tutto, a emissioni zero. L'Aircruise, così si chiama l'hotel-dirigibile, per ora è solamente un progetto. Ma presto, promettono gli addetti ai lavori, potrebbe rivoluzionare completamente il nostro modo di volare.
 
Immaginate di dovervi recare dalla parte opposta del pianeta per una vacanza. Perché aspettare di arrivare a destinazione, per dare inizio al divertimento? Si può benissimo godere anche del viaggio, assicurano i progettisti della società di design londinese Seymourpowell. I passeggeri dell'Aircruise - un centinaio a tratta i posti disponibili -avranno a disposizione tutti i confort per un tragitto indimenticabile: più che su un'aeronave, sembrerà di trovarsi in un resort a 5 stelle. Con l'aggiunta non trascurabile di un panorama mozzafiato...

Guarda anche il video del dirigibile:



Testi e ricerca fotografica: Elisabetta Intini

Foto e video: © Seymourpowell