10 euro: come nasce la nuova banconota

Da oggi entra in servizio la nuova versione della banconota "rossa": per produrla si usano 3 diverse tecnologie di stampa. Ecco come nasce il nuovo biglietto da 10 euro.

a10eurob10euro1d10euro2c10euro3fschermata09-2456923alle22.32.11hschermata09-2456923alle22.35.04schermata09-2456923alle22.33.38schermata09-2456923alle22.45.56itttschermata09-2456923alle22.42.46itschermata09-2456923alle22.43.32ittschermata09-2456923alle22.44.16schermata09-2456923alle22.47.03nschermata09-2456923alle22.07.29oschermata09-2456923alle22.08.08oaschermata09-2456923alle22.52.08pschermata09-2456923alle22.54.00qschermata09-2456923alle22.54.51pschermata09-2456923alle22.55.54qschermata09-2456923alle22.56.23rschermata09-2456923alle22.13.54sachermata09-2456923alle22.19.03sbchermata09-2456923alle22.19.28Approfondimenti
a10euro

Ecco la nuova banconota in circolazione dal 23 settembre. A prima vista non è molto diversa dalla precedente, ma a un attento esame si trovano tre importanti novità... (La scritta "Specimen" indica che si tratta di una copia digitale e non di un esemplare originale).

b10euro1

I trattini in rilievo. Si trovano alle estremità della banconota e se ne percepisce il rilievo al tatto. L'immagine principale e la cifra "10" in grande erano in rilievo già nella precedente versione.

d10euro2

La filigrana con ritratto. Guardando i 10 euro in controluce è possibile vedere il ritratto di Europa. Si tratta della figura della mitologia greca tratta da un vaso rinvenuto 2mila anni fa in Italia e oggi custodito al Louvre di Parigi.

c10euro3

Il ritratto anche nell'ologramma. Muovendo la banconota lungo l'asse orizzontale, è possibile vedere il ritratto di Europa e una finestra. Allo stesso tempo il numero 10 in basso a sinistra cambia colore.

fschermata09-2456923alle22.32.11

Come (e dove) si fa. Le banconote vengono stampate nello stabilimento del Servizio Banconote della Banca d'Italia, a Roma. La materia prima è carta prodotta da 100% fibra di cotone, nella quale figurano già la filigrana, il filo di sicurezza e l'ologramma (applicati da una cartiera accreditata dalla BCE). Ha una consistenza particolare affinché maneggiandola possa presentare la "sonorità" tipica della banconota autentica.

hschermata09-2456923alle22.35.04

Stampa offset. La carta così preparata viene sottoposta al primo processo di stampa, attraverso una macchina offset: in questa fase viene impressa una porzione del disegno di fondo.

schermata09-2456923alle22.33.38

Il colore. Anche in un processo così evoluto e automatizzato sono previsti interventi manuali: qui, per esempio, un operatore controlla il caratteristico inchiostro rosso.

schermata09-2456923alle22.45.56

Controlli di qualità. Il foglio con le banconote parzialmente stampate (sul fronte e sul retro) viene sottoposto a un primo controllo della qualità di stampa e alla ricerca di eventuali difetti.

itttschermata09-2456923alle22.42.46

Secondo processo di stampa . Una seconda parte dell'immagine viene stampata attraverso la serigrafia. È in questa fase che compare il 10 verde smeraldo.

itschermata09-2456923alle22.43.32

Terzo processo di stampa. È la fase di stampa più importante, quella calcografica. I fogli passano attraverso lastre metalliche, inchiostrate, sulle quali è incisa la parte rimanente del disegno, tra cui gli elementi in rilievo percepibili al tatto.

ittschermata09-2456923alle22.44.16

Terzo processo di stampa. È la fase di stampa più importante, quella calcografica. I fogli passano attraverso lastre metalliche, inchiostrate, sulle quali è incisa la parte rimanente del disegno, tra cui gli elementi in rilievo percepibili al tatto.

schermata09-2456923alle22.47.03

Il numero di serie. Credete che la banconota sia ora completa? Vi sbagliate. C'è ancora il numero di serie da imprimere: operazione compiuta attraverso un punzone.

nschermata09-2456923alle22.07.29

Fine della stampa. Il processo di stampa si conclude con l'applicazione di un rivestimento protettivo che conferirà alle banconote una maggiore resistenza rispetto alla precedente generazione. I fogli contenenti le banconote vengono poi impilati e inviati alla macchina tagliatrice.

oschermata09-2456923alle22.08.08

Primo taglio. Una prima macchina taglia i fogli in orizzontale, producendo file di banconote ancora attaccate tra loro in verticale.

oaschermata09-2456923alle22.52.08

Secondo taglio. Un'altra le taglia in verticale, separandole tra loro.

pschermata09-2456923alle22.54.00

Confezionamento. Con una fascetta le banconote vengono chiuse a mazzette (da 100 banconote l'una). Le mazzette vengono poi impilate in una colonna da 10, chiamata balletta.

qschermata09-2456923alle22.54.51

Confezionamento 2. Le ballette sono disposte su file da 10 e mandate alla macchina inscatolatrice.

pschermata09-2456923alle22.55.54

Inscatolamento. Quanto contiene ogni scatola? Il conto è presto fatto: 100 banconote x 10 mazzette x 10 ballette = 10.000 banconote, ciascuna del valore di 10 euro. Valore totale: 100.000 euro!

qschermata09-2456923alle22.56.23

Uscita. Terminato il processo, le scatole escono dallo stabilimento per essere trasportate alla rete di filiali della Banca d'Italia e da qui alle banche commerciali.

rschermata09-2456923alle22.13.54

Test di laboratorio 1 Per verificare che le banconote rispondano fedelmente ai rigorosi standard richiesti, alcuni esemplari vengono prelevati a campione e sottoposti ad alcuni test. Qui viene simulato l'invecchiamento attraverso l'immersione in una soluzione.

sachermata09-2456923alle22.19.03

Test di laboratorio 2. Un altra prova prevede che la banconota sia immersa in pallini di plastica e fatta vibrare attraverso un'apposita macchina per un intervallo di tempo prefissato. Questo simula il deterioramento meccanico del biglietto.

sbchermata09-2456923alle22.19.28

Test di laboratorio 2. Un altra prova prevede che la banconota sia immersa in pallini di plastica e fatta vibrare attraverso un'apposita macchina per un intervallo di tempo prefissato. Questo simula il deterioramento meccanico del biglietto.

Secondo processo di stampa . Una seconda parte dell'immagine viene stampata attraverso la serigrafia. È in questa fase che compare il 10 verde smeraldo.