Un algorimo prevede il successo per gli attori
L'algoritmo creato da un gruppo di ricercatori sarebbe in grado di prevedere l'evoluzione della carriera di un attore o di un'attrice di cinema o serie tv.
Arriva la moneta di Facebook: si chiamerà Libra
Facebook è pronta a lanciare la sua valuta digitale entro la fine del prossimo anno. Con quali vantaggi e rischi per gli oltre 2 miliardi di utenti dei social di Zuck?
Crimini in calo per merito dei cellulari?
Uno studio sostiene che la diffusione dei cellulari negli anni '90 abbia prodotto (negli Usa) una diminuzione del numero di crimini. In che modo i telefonini potrebbero avere avuto questo ruolo?
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Watson, un supercomputer tra i fornelli
Dopo gli scacchi e i quiz televisivi Watson, il supercomputer di IBM, si dà alla cucina. Con risultati inattesi e tutti da assaggiare...
Airpnp, l'app più utile quando ti scappa la pipì
Nel momento del bisogno i bagni pubblici sono spesso occupati (o lontani, o impresentabili): un nuovo servizio ti mette in contatto con privati che affittano il wc di casa a prezzi contenuti.
Prove generali di Google Glass
Google elimina la necessità di cliccare sul microfonino per pronunciare le parole da cercare. Dopo i "goggles", evoluti nella ricerca per immagini, ecco un altro assaggio di quello che faranno i Google Glass.
10 anni di Facebook in foto
Idee, tradimenti, cause legali, successi finanziari e tante curiosità: la storia per immagini del più popolare social network e del suo fondatore Mark Zuckerberg.
Come funziona Noisli, il sito per ritrovare la concentrazione al lavoro
È un generatore di suoni naturali da usare come sottofondo in ufficio o mentre si studia. Ci siamo fatti spiegare come usarlo dal suo ideatore (un giovane italiano).
Il funerale della pirateria digitale
Giochi, film e programmi a prova di pirata potrebbero presto essere realtà: ecco come funziona l'algoritmo di criptazione impossibile da battere.
Il regalo di Facebook per i suoi primi 10 anni
Guida alle innovazioni del social network.
E se internet diventasse... pay per view?
Una recente sentenza americana potrebbe riscrivere le regole di Internet e mettere in crisi la net neutrality. Rendendo l'accesso alla Rete molto più caro e meno democratico.