Digital Life

Youtube cambia look e sembra Google Plus

Si può passare da un video a un profilo Google Plus con un solo click

di
Google continua con l'operazione di "plusizzazione" di tutti i suoi prodotti. YouTube potrebbe cambiare presto la grafica, mentre ha già aggiunto alcune funzioni che lo legano a Google Plus.

"Grafica bianca e grigia e nuova barra in alto con tutti i servizi Google"

YouTube Plus -

Cosa cambia - Esteticamente, si nota subito che la grande barra laterale sinistra nera è diventata grigia e che c'è molto più bianco nella pagina. Il proprio avatar in alto a sinistra è diventato più piccolo ed è spuntata la barra in alto - identica a quella già esistente su Ricerca e Gmail - dalla quale si accede con un solo clic a tutti i prodotti e servizi di Google. Sparisce la mini barra nera sopra la colonna centrale che consentiva fino a oggi di sfogliare i video dei canali ai quali siamo iscritti.

Altri plus - Nelle settimane scorse, poi, sono state introdotte altre novità che legano YouTube a Google Plus. La possibilità nelle annotazioni, per esempio, di inserire un link a un profilo o a una pagina business di Plus. Inserire link nelle annotazioni era già possibile, ma prima si potevano collegare solo altri video e canali. Non era però possibile, in pratica, "uscire" da YouTube partendo da un video. Ora si può fare, ma con un'unica destinazione: il profilo Plus dell'autore del video. È stato cambiato, infine, l'algoritmo di valutazione dei video aggiungendo il parametro dei minuti totali realmente guardati per ogni video. Una modifica che rientra nella logica per cui nasce Plus: raccogliere informazioni direttamente dagli utenti per classificare il web in contenuti di alto, medio o scarso valore. (sp)

TRUCCHI - Tre segreti per creare video virali su YouTube

24 ottobre 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us