Digital Life

Yahoo licenzia il capo e risale in Borsa

Dopo la scelta le azioni tornano a crescere.

La manager, dopo essere stata licenziata, ha inviato e-mail ai dipendenti

Il capo dei capi in Yahoo, Carol Bartz, lascia la poltrona: non è più il CEO del grande portale americano e le azioni salgono.

“La manager, dopo essere stata licenziata, ha inviato e-mail ai dipendenti”

Decisione involontaria - A quanto pare, l'ormai ex, amministratrice delegata di Yahoo ha inviato un'e-mail dal suo iPad ai dipendenti: ha informato la sua squadra di lavoro che la sua partenza non è in realtà un abbandono, ma è una decisione involontaria. In pratica è stata messa alla porta. La notizia, che sta facendo il giro del Web, è stata lanciata da numerosi siti focalizzati sull'economia digitale e, secondo i rumors, il prossimo CEO ad interim di Yahoo sarebbe Tim Morse, già membro dell'oligarchia dirigenziale del gruppo americano.

Brava a sforbiciare - Carol Bartz è arrivata in Yahoo a Gennaio del 2009, con l'obiettivo di risollevari le sorti aziendali. L'ex CEO viene ricordata per i suoi tagli dei costi, a partire da numerose posizione lavorative, nonché per la chiusura di numerose aree di business, come Zimbra, Geocities e Delicious. Ha anche stilato un accordo per la ricerca e pubblicità con Microsoft, per mostrare i risultati delle ricerche di Yahoo attraverso Bing. Ma l'accordo si è rivelato poco fruttuoso per Yahoo, infatti le performance finanziarie non hanno raggiunto fino ad ora i risultati sperati, mantenedo una flessione del 5% l'anno.

Dopo l'annuncio, risalgono - Subito dopo l'annuncio delle dimissioni, forzate o volute, di Carol Bartz, i mercati hanno premiato uno dei siti più anziani del Web: la crescita delle azioni di Yahoo durante l'after hours di martedì della borsa statunitense è stata del 6%, per un valore di 13.72 dollari ad azione. (ga)

7 settembre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us