Digital Life

XXX: approvato il porno dominio

Via libera al suffisso hard ".xxx".

L’l’Icann, l’ente responsabile degli indirizzi web per conto del governo Usa, ha finalmente approvato la creazione del dominio di primo livello “xxx” che identificherà i siti con contenuti a luci rosse.

“Il mercato potenziale del dominio xxx si aggira intorno ai 370 milioni di siti web”

Dominio del porno - Dopo la vendita del dominio sex.com qualche mese fa per la bellezza di 13 milioni di dollari, l’industria del web a luci rosse fa un ulteriore passo avanti perché l’Icann, l’ente preposto al rilascio e alla regolamentazione degli indirizzi Internet, ha dato il via libera al dominio di primo livello “xxx” a uso e consumo di siti a carattere pornografico. Una richiesta, avanzata e respinta numerose volte nel corso degli ultimi dieci anni, che finalmente arriva a un “happy ending” sia per l’industria a luci rosse sia per gli utenti che potranno filtrare in maniera più efficace i contenuti hard per i proprio figli.

Suffisso a luci rosse - La battaglia per l’agognato dominio “xxx” è stata portata avanti per anni dall’ICM Register, provider del registro Internet Usa, per conto di numero clienti interessati a siti con contenuto per soli adulti. L’ICM Register afferma di avere già all’attivo oltre 110 mila prenotazioni che potrebbero aumentare a dismisura adesso che il dominio è stato approvato. Il mercato potenziale del suffisso"xxx” si aggira infatti intorno ai 370 milioni di siti web senza contare che il termine “sex” è da sempre il più cliccato nelle ricerche sul web.

I dieci giochi per pc più attesi. Guarda la gallery!

21 marzo 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us