WikiLeaks svela gli Spy Files

WikiLeaks svela esistenza rete spionaggio pro dittatori.

tecnologie-spionaggio-wikileaks_215384
|

Fotogallery - Le dieci tecnologie che cambieranno il mondo

 

WikiLeaks svela l’esistenza di società private di sorveglianza pronte a tutto. La Libia e Gheddafi sono solo due dei nomi presenti negli elenchi pubblicati dal sito di giornalismo investigativo di Julian Assange, che rivelano come, non solo la rivoluzione, ma anche la sua repressione, corrano sul web.

 

“WikiLeaks svela l'esistenza di una rete di spie a pagamento pro dittatori”

 

Spy Files - Le nuove “soffiate” di WikiLeaks svelano nel dettaglio il lavoro di ben centosessanta aziende - operanti in venticinque paesi - specializzate nella creazione e nello sviluppo di tecnologie volte a monitorare le attività degli individui ritenuti “sospetti”. Non ci sono buoni e cattivi, quando si tratta di guadagnare. Non solo la Libia, ma anche la Tunisia, l’Egitto e la Siria starebbero sfruttando questi nuovi sistemi di controllo per fermare ogni forma di resistenza volta a rovesciare la tirannia.

 

LibiaGate - L’azienda francese Amesys, in particolare, avrebbe fornito ai libici un manuale che li avrebbe aiutati a monitorare le conversazioni dei cittadini e a rintracciare i possibili ribelli. Anche per ucciderli. La Federazione Internazionale per i diritti umani si sta già muovendo per punire questa inaccettabile violazione. Amesys si difende affermando di avere fatto affari con Gheddafi nel 2003, prima dell’embargo, senza mantenere il controllo sull’utilizzo degli strumenti e delle informazioni vendute.

 

Spionaggio di massa - WikiLeaks - il sito fondato da Julian Assange - ha pubblicato una mappa delle aziende che opererebbero nel campo dello spionaggio di massa fornendo aiuto a servizi segreti e organizzazioni militari e paramilitari approfittando della mancanza di leggi che regolino questa nascente e fiorente industria.

 

Polizia segreta - Spontaneo il paragone con la Stasi e i suoi sistemi di repressione, afferma l’ex portavoce di Wikileaks, Jacob Applebaum. La pubblicazione dell’elenco sta già provocando numerose reazioni volte a richiamare l’attenzione delle democrazie occidentali sulla vendita di queste tecnologie. Per un tiranno grande ci vuole un Grande Fratello.

 

Chiara Reali

 

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

 

LE TOP GALLERY DI JACK

 

Star e sosia animali

Le auto più incredibili

Sogni i super poteri?

 

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

 

2 dicembre 2011