Digital Life

Whatsapp sorpassa Facebook e diventa il re dei messaggini

Whatsapp batte Facebook Messenger secondo un sondaggio condotto da OnDevice che gli attribuisce la leadership nel settore della messaggistica istantanea.

Whatsapp - almeno nel suo territorio, quello della messaggistica istantanea - non ha rivali. E batte anche Facebook e il suo Messanger, sebbene sia diventato a pagamento per tutte le piattaforme (iOS, Android, BlackBerry OS, Nokia Serie 40, Nokia Symbian e Windows Phone), mentre i suoi concorrenti rimangono (ancora) gratuiti.

Il sondaggio di OnDevice - effettuato tra il 25 ottobre e 10 novembre di quest’anno - su quasi 4.000 utenti di smartphone in cinque diversi paesi (Stati Uniti, Brasile, Sud Africa, Indonesia e Cina), ha infatti rilevato che il 44% degli intervistati afferma di usare WhatsApp almeno una volta alla settimana, contro il 35% di Facebook Messenger nello stesso periodo di tempo.

Lo studio di OnDevice svela anche che, nei cinque Paesi presi in esame, l'86% degli intervistati usa servizi di messaggistica istantanea almeno una volta al giorno - con punte massime di oltre 10 volte - e che solo il 73% usa il proprio telefonino per le tradizionali chiamate vocali.

Ancora in auge gli Sms preferiti dal 75% degli utenti interpellati che, invece, utilizzano più raramente la posta elettronica (solo il 60%), probabilmente meno immediata e più adatta in ambito lavorativo.

L'ultima novità di WhatsApp: i messaggi vocali

8 dicembre 2013 Silvia Ponzio
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us