Digital Life

Vivendi vuole vendere Activision Blizzard?

Call of Duty e World of Warcraft cercano casa...

di Luca Forte

Vivendi, uno dei più grandi e remunerativi publisher dell’industria videoludica, potrebbe vendere a sorpresa Activision Blizzard. È l’opinione di alcuni analisti. Questo significa che Call of Duty e World of Warcraft sarebbero alla ricerca di un nuovo padrone..

"Call of Duty e World of Warcraft cercano una nuova dimora"
Activision Blizzard vendonsi - Molti analisti di mercato, da alcuni giorni, sostengono che Vivendi, il colosso che controlla Universal Music e alcune aziende di telecomunicazioni sparse per il mondo, avrebbe intenzione di vendere le sue quote di Activision Blizzard. Il gruppo francese possiede circa il 60% delle azioni del publisher di Call of Duty e World of Warcraft per un valore stimato di 13 miliardi di dollari.

Business in crescita - La divisione games di Vivendi rappresenta la quarta fonte di guadagno per la multinazionale transalpina, con una crescita del 4,5% su base annua e vendite per 4,76 miliardi di dollari. Questo rende Activision Blizzard il più grande publisher del mercato, davanti a Electronic Arts e Take-Two.

Annunci in vista? - Blizzard, secondo l’analista Jeff Borack di Seeking Alpha, potrebbe ritrovarsi costretta a svelare nuove informazioni sul seguito di World of Warcraft, il re incontrastato nel campo dei giochi di ruolo online, con circa 10 milioni di giocatori paganti ancora attivi. Vivendi sembra, infatti, intenzionata a svelare Titan, questo il nome in codice del progetto, prima di vendere le quote in Activision. Tale mossa potrebbe essere dettata dalla volontà di rendere le azioni ancor più appetitose per gli eventuali nuovi investitori.

Modus operandi - La software house che sta sviluppando Titan per Blizzard, ma anche Diablo e Starcraft - tanto per citare i titoli più famosi - è conosciuta per i suoi ritmi lenti e il perfezionismo estremo che la portano a pubblicare un titolo “solo quando è pronto”. Questo accelerare i tempi per motivi prettamente economici finirebbe con lo stravolgere l'iniziale pianificazione della software house che, con tutta probabilità, sperava di avere più tempo a disposizione per curare i dettagli del gioco. Speriamo che questo non intacchi il lavoro del talentuoso studio. (sp)


28 giugno 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Scipione e Annibale, Mario e Silla, Demostene e Filippo II di Macedonia... I giganti della Storia che hanno passato la loro vita a combattersi, sui campi di battaglia e non solo. E ancora: l'omicidio di Ruggero Pascoli, il padre del famoso poeta, rimasto impunito; il giro del mondo di Magellano e di chi tornò per raccontarlo; la rivoluzione scientifica e sociale della pillola anticoncezionale; nelle prigioni italiane dell'Ottocento; come, e perché, l'Inghilterra iniziò a colonizzare l'Irlanda.

 

ABBONATI A 29,90€

Tigri, orsi, bisonti, leopardi delle nevi e non solo: il ricco ed esclusivo dossier di Focus, realizzato in collaborazione con il Wwf, racconta casi emblematici di animali da salvare. E ancora: come la plastica sta entrando anche nel nostro organismo; che cos’è l’entanglement quantistico; come sfruttare i giacimenti di rifiuti elettronici; i progetti più innovativi per poter catturare l’anidride carbonica presente nell’atmosfera.

ABBONATI A 31,90€
Follow us