Digital Life

Una testa di cuoio per il libro di Battlefield 3

L'autore è Andy McNab, una veterano della SAS.

I romanzi ambientati nell'universo dei videogiochi sono ormai una consolidata abitudine, ed è bello notare che anche autori conosciuti comincino a cimentarsi con questa nicchia sempre più importante della letteratura pop.

“Lo scrittore è stato realmente catturato e torturato dagli iracheni”

Chi ha un minimo di curiosità per i corpi speciali e i romanzi di guerra probabilmente conosce già Andy McNab, per gli altri vi basti sapere che sotto questo pseudonimo si nasconde uno dei soldati più decorati di tutto l'esercito inglese, un ex-SAS che ha combattuto nella Guerra del Golfo, resistendo a giorni e giorni di torture da parte dell'esercito iracheno, e che probabilmente è in grado di uccidervi usando una graffetta spuntata.

Dopo la fine della guerra McNabb ha scritto alcuni romanzi di un certo successo, come Pattuglia Bravo Two-Zero o Azione immediata, ed ora è stato incaricato da EA della stesura di "The Russian", un romanzo ambientato nell'universo fantapolitico di Battlefield 3, che uscirà in concomitanza col titolo DICE.

Il libro, ambientato poco dopo la fine del gioco, racconta la storia di Dmitri “Dima” Mayakovsky, agente delle Forze Speciali Russe e protagonista di una parte della campagna single player di Battlefield 3. Conosciuto come un “ripulitore”, Dima è quel genere di personaggio che è meglio avere dalla propria parte, e che fa tutto quello che è necessario per portare a termine il suo lavoro.

Per adesso non si sa nient'altro sulla trama ma, vista la proverbiale accuratezza di McNab nel raccontare gli scenari di guerra, c'è da aspettarsi un romanzo estremamente duro e realistico che piacerà sicuramente al piccolo guerrafondaio nascosto in ognuno di noi.

1 agosto 2011 Stefano Silvestri
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us