Digital Life

Un software aggiunge la data di scadenza alle tue foto

Uno speciale software che assegna una scadenza alle foto.

Quante volte ti sei pentito di aver pubblicato un’immagine su Facebook, Flickr o qualche altro social network? Ora uno speciale software risolve il problema, basta assegnare una scadenza.

“Si chiama X-pire! e rende inaccessibili le immagini online dopo il periodo impostato”

Attenzione nel pubblicare - Sempre più utenti razionalizzano che in Rete è forse meglio non condividere tutto con tutti, soprattutto se la condivisione ha come oggetto immagini e fotografie che potrebbero suscitare clamore e vergogna in futuro. Partendo da questo presupposto, un’azienda di software tedesca propone un programma che mette una scadenza: X-pire!

Una chiave elettronica - Il funzionamento di X-pire! è piuttosto semplice: ogni immagine che passa attraverso il software riceve una speciale chiave elettronica che include la data di scadenza. Una volta che il periodo impostato è stato superato, l’immagine diventa inaccessibile. L’idea alla base è impedire che le immagini più imbarazzanti possano fare il giro dei social network negli anni a venire.

Utile per gli sprovveduti – Questo piccolo aiuto informatico potrebbe servire agli utenti più ingenui, che pubblicano con troppa disinvoltura fotografie e immagini di cui un giorno, anche lontano, potrebbero pentirsi. Ovviamente per il periodo di durata del file, l’immagine è consultabile, salvabile e modificabile. Ma, dopo che la data è stata superata, la fotografia in pratica non scompare dalla Rete, ma nessuno può più accedervi. Il costo di questo plug-in per il browser Firefox di Mozilla varia a seconda della sottoscrizione, anch’essa temporale: 6,99 euro per 3 mesi ai 24 euro all’anno.

Erroracci Photoshop. Guarda la gallery!

21 gennaio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us