Digital Life

Twitter introduce i CashTag ma c'è chi si lamenta

Troppi cambiamenti per Twitter?

di
Novità su Twitter, o forse no. Aggiungendo il simbolo del dollaro alla sigla ufficiale delle aziende quotate in borsa è possibile filtrare i tweet che riguardano i risultati finanziari. Insorge StockTwits, che fa da tempo la stessa cosa.

"I CashTag funzionano solo con le aziende quotate a New York"

Arrivano i CashTag -

$Fb

C'era già - La novità, però, tanto nuova non è visto che esiste già da tempo StockTwits, sito esterno a Twitter che raccoglie tutti i tweet che riguardano le aziende quotate in borsa. E che funziona esattamente come i nuovi CashTag, ossia aggiungendo il simbolo $ alla sigla dell'azienda. Non per niente StockTwits è furiosa e il suo CEO e co-fondatore, Howard Lindzon, ha già accusato Twitter di aver rubato l'idea nonostante il social network cinguettante avesse rifiutato in passato la proposta di inserire nello stream i CashTag di StockTwits, cioè quelli originali.

Dove va Twitter? - Di chiunque sia l'idea originale, però, resta il fatto che Twitter sta cambiando profondamente e in un tempo molto breve. Prima con l'introduzione della ricerca semplificata, poi con la decisione di scaricare Linkedin e, infine, con l'introduzione dei tweet multimediali. Ora arrivano pure i CashTag e Twitter si allontana sempre di più dal suo concetto originario: diffondere rapidamente notizie con brevissimi messaggi di testo e un link, al massimo una foto. Il nuovo Twitter, invece, ha l'ambizione di catturare l'utente e di farlo restare il più possibile all'interno della piattaforma per bombardarlo di pubblicità in stile Facebook. Ma questa strategia ha due grossi limiti: il primo è che l'utente storico di Twitter non la gradisce affatto, il secondo è che il social non ha un vero e proprio motore di ricerca interno. Che ci sto a fare dalla mattina alla sera su Twitter se al massimo riesco a recuperare informazioni pubblicate sette giorni fa? (sp)

Trucchi - Password dimenticate? Recuperale così!

1 agosto 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Scipione e Annibale, Mario e Silla, Demostene e Filippo II di Macedonia... I giganti della Storia che hanno passato la loro vita a combattersi, sui campi di battaglia e non solo. E ancora: l'omicidio di Ruggero Pascoli, il padre del famoso poeta, rimasto impunito; il giro del mondo di Magellano e di chi tornò per raccontarlo; la rivoluzione scientifica e sociale della pillola anticoncezionale; nelle prigioni italiane dell'Ottocento; come, e perché, l'Inghilterra iniziò a colonizzare l'Irlanda.

 

ABBONATI A 29,90€

Tigri, orsi, bisonti, leopardi delle nevi e non solo: il ricco ed esclusivo dossier di Focus, realizzato in collaborazione con il Wwf, racconta casi emblematici di animali da salvare. E ancora: come la plastica sta entrando anche nel nostro organismo; che cos’è l’entanglement quantistico; come sfruttare i giacimenti di rifiuti elettronici; i progetti più innovativi per poter catturare l’anidride carbonica presente nell’atmosfera.

ABBONATI A 31,90€
Follow us