Digital Life

Twitter crea un app ufficiale per l'iPad

Esce l'applicazione ufficiale

Il successo epocale e per certi versi inaspettato dell’iPad ha creato molti cerchi nell’acqua e scosse di assestamento nel mondo dei social media. L’interesse generato presso gli sviluppatori è alto, ed anche le più grandi e significative tra le entità che popolano la rete non ne sono immuni. Stupisce poco, quindi, il nuovo parto di Twitter: un’applicazione specifica per l’iPad. Siamo abituati a vedere il network di lifestreaming per antonomasia lavorare esclusivamente al proprio servizio, lasciando alle terze parti il compito di creare nuove interfacce e software dedicato a potenziare l’esperienza. Eppure stavolta ha vinto l’idea di offrire agli utenti uno strumento proprio. Ed a quanto pare l’ispirazione è stata valida: Twitter per iPad [link ad iTunes] è un bel client.

L’interfaccia è fluida ed ergonomica, studiata apposta per lo spazioso monitor del gadget di Apple. Sono disposti su di esso una serie di pannelli che possono essere manipolati liberamente, espansi e contratti, allo scopo di leggere i tweet oppure passare all’intera conversazione per una visione d'insieme. E’ anche possibile consultare i dettagli di un utente con un tocco, visualizzare immagini, video o qualsiasi altro contenuto allegato grazie ad una finestrella o in full screen. La forza dell’iPad è quella di poter divorare media nel modo più comodo possibile e il fatto di poter usare le dita liberamente è di importanza vitale. Fortunatamente gli sviluppatori di Twitter se ne sono ricordati, e la navigazione è sempre piuttosto comoda ed intuitiva.Se questo è quello che sono stati in grado di fare i “signori Twitter” in persona, allora sono davvero curioso di vedere cosa metterà in campo la galassia di sviluppatori che vive di client per il famoso social media.

3 settembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us