Digital Life

THQ, tempo di crisi e di licenziamenti

Pagato duramente l'insuccesso dei titoli del rilancio.

Il processo di rilancio del publisher americano annunciato solo che cinque mesi fa in quel di New York, purtroppo non pare essere andato a buon fine.

“Chiusi nell'arco di una giornata Kaos Studios e Digital Warrington”

Nell'arco di 24 ore, infatti, sono ben due gli studi che sono stati chiusi a causa dell'insuccesso dei ripettivi titoli, ovvero Homefront e Red Faction: Battleground.

Nella giornata di ieri, infatti, THQ ha chiuso Kaos Studios, sviluppatore di Homefront, prodotto che nelle intenzioni originarie avrebbe dovuto andare a insidiare un mostro sacro quale Call of Duty.

La notizia è stata data inizialmente da alcuni sviluppatori di Kaos su Twitter; successivamente il publisher ne ha dato conferma a Gamasutra.

"Lo studio di Montreal, che ha già collaborato con Kaos, si occuperà dello sviluppo del franchise Homefront", recita un comunicato di THQ.

Apparentemente buona parte dello staff di Kaos Studios ha già trovato una posizione alternativa presso altri studi di THQ.

È invece di qualche ora fa la notizia che un altro studio di THQ ha chiuso i battenti. Stavolta la cattiva notizia è arrivata al team THQ Digital Warrington, conosciuto in precedenza come Juice Games.

Il team Juice Games aveva debuttato nel 2005 con il gioco di corse Juiced e aveva proseguito la sua avventura due anni dopo con il relativo seguito.

L'ultima fatica di THQ Digital Warrington è stato Red Faction: Battlegrounds e in programmazione c'era un nuovo capitolo della serie Warhammer 40K, Kill Team, il cui destino a questo punto è sospeso nel limbo.

14 giugno 2011 Stefano Silvestri
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us