Digital Life

Tetris invade Milano per il Games Week

Interessante iniziativa di AESI per promuovere il Games Week.

Lo scorso weekend centinaia di cittadini milanesi che si trovavano sul Naviglio Grande sono stati protagonisti di uno spettacolo inatteso.

Sabato sera a partire dalle ore 22.30, coloratissime tessere di TETRIS galleggianti hanno "invaso" il canale segnandone il percorso fino alla Darsena, dove hanno poi toccato il traguardo indicato dalla scritta luminosa "GAMES WEEK" sul ponte, tra lo stupore degli inconsapevoli spettatori.

L'iniziativa che ha illuminato il quartiere milanese, è la prima di una serie di attività realizzate dall'Agenzia meda36 per celebrare l'arrivo di Games Week, il primo consumer show italiano dedicato ai videogiochi, promosso da AESVI che si terrà a Milano dal 4 al 6 novembre presso lo spazio MiCo diFieramilanocity.

Tre giornate di divertimento a 360 gradi per tutti gli appassionati, le famiglie e chiunque abbia voglia di sperimentare in anteprima le novità più attese, mettersi alla prova in tornei e competizioni, incontrare i più affermati sviluppatori e giocare con le celebrities presenti.

Così ha commentato il Segretario Generale di AESVI, Thalita Malagò: "L'evento di sabato sera è stata solo la prima delle sorprese che stupiranno i cittadini milanesi nelle settimane che ci separano dall'inizio di Games Week".

"L'obiettivo di queste attività è coinvolgere la città nello spirito della manifestazione che, ospitata in una delle location più avveniristiche d'Europa, si pone non solo come punto di riferimento dell'industria videoludica in Italia, ma come momento unico d'incontro per le famiglie e per gli appassionati di videogiochi oltre che come iniziativa di rilevanza a livello territoriale, sottolineando ulteriormente il ruolo di Milano come polo dell'innovazione."

3 ottobre 2011 Stefano Silvestri
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us