Digital Life

Super Mario Bros in testa alla classifica dei videogiochi più venduti (e giocati) di sempre

Super Mario Bros, Tetris, Pokémon... Tutte le curiosità dei videogiochi più venduti della storia in questa classifica  aggiornata a inizio 2023.

Nei primi mesi del 2023 si è rafforzato il connubio già vincente tra Hollywood e i videogames. Se Tetris ha infatti convinto gli spettatori di Apple TV+ e il film di Super Mario Bros ha riempito le sale incassando più di un miliardo di dollari, anche Eiji Aonuma, creatore della serie The Legend of Zelda, ha manifestato il suo interesse nel vedere sul grande schermo una trasposizione in CGI della sua opera. In attesa di novità su questo fronte, sapevate che i primi due titoli menzionati sono anche i due videogiochi più venduti di sempre? Di seguito la top ten completa aggiornata a inizio 2023.

1) Super Mario Bros – 826,38 milioni. Il simpatico idraulico baffuto è protagonista di decine di giochi delle serie Super Mario, Mario Kart, Mario Party, Mario Sports, ecc... che hanno venduto complessivamente più di 800 milioni di copie. Eppure, la sua prima apparizione fu come personaggio secondario in Donkey Kong del 1981. E che dire del nome? È quello di un imprenditore di origini italiane, Mario Segale, che nei primi anni '80 permise all'allora giovane Nintendo di ritardare i pagamenti di un magazzino in affitto nei pressi di Seattle. I dirigenti, con una forma di riconoscenza tutta orientale, diedero il suo nome a quel personaggio, portandogli così molta fortuna.

2. Tetris – 495 milioni. Tetris è nato nel 1984 grazie all'ingegno del sovietico Alexey Pajitnov, un programmatore dell'Accademia Nazionale delle Scienze che nel tempo libero si inventò questo riuscitissimo "puzzle game". Il nome deriva dall'unione del prefisso greco "tetra", ossia quattro (infatti ognuna delle sette tipologie di pezzi del Tetris è composto da quattro quadratini) e la parola tennis, semplicemente uno sport che piaceva a Pajitnov.

3. Pokémon – 440 milioni. Il nome è una forma contratta che sta per "Pocket Monsters", ossia "mostri tascabili". Il primo titolo sui Pokémon è datato 1996 come gioco portatile per Game Boy, trasformatosi già l'anno seguente in una serie tv animata da cui sono poi derivati giochi di carte e fumetti, giocattoli e libri, oltre a una ventina di film. Da quel giorno a oggi, sono state vendute più di 400 milioni di copie, senza contare l'app Pokémon Go, che ha superato il miliardo di download digitali (gratuiti).

4. Call of Duty – 400 milioni. Nato nel 2003 e pubblicato da Activision, questo sparatutto in prima persona è giunto al 19° capitolo (più 12 spin-off) nel 2022, simulando praticamente ogni scenario di guerra possibile, sebbene il periodo preferito dagli utenti sia quello della Seconda Guerra Mondiale.

È a cavallo tra gli anni Trenta e Quaranta, infatti, che sono ambientati i primi titoli della serie così come altri usciti fino al 2021, mentre dal 2007 al 2022 ulteriori otto giochi sono stati dedicati a ipotetici scenari di guerra in tempi moderni. 

5. Grand Theft Auto – 385 milioni. Quando uscì nel 1997, questo videogioco – giunto al settimo titolo – fu molto criticato per via del fatto che per la prima volta si doveva impersonare un malvivente e non un personaggio positivo. Tutto ebbe origine da un progetto più tradizionale che si chiamava Race 'N Chase, un videogame in cui un poliziotto cercava di sventare una serie di rapine. In un livello speciale, però, il protagonista interpretava un rapinatore in fuga sulle strade di una metropoli, con le auto della polizia che tentavano ripetutamente di speronarlo. I programmatori della "Rockstar" si divertirono talmente tanto con questo livello, da arrivare a modificare l'impostazione generale del gioco e ribaltarla, facendolo diventare uno dei titoli più venduti di sempre.

6. FIFA – 325 milioni. È il videogioco sportivo più acquistato al mondo, in bel 39 diverse versioni, dal FIFA International Soccer uscito nel 1993 fino a FIFA 23 dello scorso 2022. Nel 2023, per la prima volta, il gioco cambia nome in EA Sports FC, essendo venuto meno l'accordo tra la FIFA (la Federazione che gestisce il calcio mondiale) e la Electronic Arts. Sono parecchi i record fissati da questa iconica serie: FIFA 94 è stato il primo gioco di calcio in 3D; FIFA 97 il primo a introdurre la voce di un telecronista; FIFA 2000 il primo con una colonna sonora ufficiale, firmata tra l'altro da artisti affermati come Robbie Williams, Fatboy Slim e i Blur.

7. Minecraft – 238 milioni. Il settimo posto di questo "spigoloso" videogame assume un valore più ampio se si pensa che stiamo parlando di una serie giovane e composta da soli cinque titoli (il sesto – Minecraft Legends – uscirà nel 2023). Lanciato nel 2011 dalla piattaforma Mojang, è stato inventato dal game designer svedese Markus "Notch" Persson. Appartiene alla modalità cosiddetta "sandbox", ossia una serie di giochi in cui si ha la libertà e l'autonomia di esplorare, creare e interagire con l'ambiente di gioco, realizzato in questo caso con una vasta serie di blocchi tridimensionali.

8. Wii – 207,41 milioni. Raccolti sotto un'unica campana risiedono tutti i giochi dinamici della serie Wii creati per l'omonima consolle dalla Nintendo, in primis Wii Sports, che da solo ha venduto circa 83 milioni di copie dalla sua uscita nel 2006.

La particolarità di tutti i giochi creati per questo dispositivo è il fatto che siano basati sull'interazione fisica mediante l'uso di controller e sensori, ma anche di altri accessori specifici a seconda del gioco. Una curiosità: lo "sport" preferito dagli utenti è diventato il bowling, sebbene nelle intenzioni dei programmatori tale ruolo doveva appartenere al tennis.

9-10-11. Lego Games, The Sims e Assassin's Creed – circa 200 milioni. In nona posizione, più o meno a pari-merito, troviamo tre serie di giochi molto diverse tra loro: quella dell'azienda danese Lego, specializzata in costruzioni ma in grado di creare decine di titoli multimediali, in collaborazione con grandi franchise quali DC Comics, Marvel Comics, Harry Potter, Star Wars e Indiana Jones; The Sims, saga della Electronic Arts basata sulla simulazione della vita reale da parte di personaggi digitali all'interno di un mondo virtuale; Assassin's Creed, una serie di giochi di avventura ambientati in varie epoche e contesti, da quella dei vichinghi all'epopea dei pirati, dalle crociate al rinascimento, fino alla rivoluzione francese e americana.

Fuori dalla top ten.  Dal 12° posto in giù troviamo tanti altri titoli più che noti, che riassumiamo nell'ordine: 12° Final Fantasy (173,41 milioni), 13° Sonic (173 milioni), 14° Need for speed (150 milioni), 15° Resident Evil (142 milioni), 16° Madden NFL (130 milioni) e 16° NBA 2K (130 milioni), 18° The Legend of Zelda (128,94 milioni), 19° Star Wars (124,37 milioni), 20° Pro Evolution Soccer (111 milioni).

11 giugno 2023 Simone Valtieri
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us