Digital Life

Star Wars: The Old Republic da record

EA festeggia un lancio strepitoso.

Star Wars: The Old Republic, il concorrente di World of Warcraft targato Electronic Arts, e sviluppato da BioWare, è fresco di lancio ma ha già ottenuto importanti risultati. Scopriamo quali...

“Spesi ben 150 milioni per contrastare World of Warcraft”

Il gioco, innanzitutto è entrato nel Guinness Book of World Records 2012per essere il prodotto d’intrattenimento con il maggior numero di dialoghi: oltre 200.000 linee di testo interpretate da vari attori. Anche il costo, in effetti, avrebbe meritato un record: si vocifera intorno ai 150 milioni di euro! La cifra, non essendo stata resa ufficialmente nota, non può entrare nel libro dei Guinness.

Un altro record interessante è quello degli utenti connessi contemporaneamente, ben 350.000, stando ai dai diffusi da Baird Equity Research. La società di ricerca ritiene che un tale coinvolgimento, di certo molto gratificante per BioWare, testimonia la possibile convivenza sul mercato di più MMORPG (gioco di ruolo online multigiocatore) a pagamento. E ogni riferimento a World of Warcraft è tutt’altro che casuale...

L’ultima notizia riguarda il tempo passato dagli appassionati su Star Wars: The Old Republic a pochi giorni dal lancio. Parliamo di ben oltre 60 milioni di ore di gioco - ossia quattro milioni di volte la durata complessiva di tutti e sei i film della saga - per un totale di 260 milioni di queste portate a termine, 44 milioni di scontri PvP (Player vs Player) e 9 milioni di combattimenti spaziali.

Sono stati circa 3.8 milioni i personaggi creati fino a questo momento, con una leggera preponderanza dei Sith sugli Jedi... a quanto pare il Lato Oscuro per ora prevale!

Insomma, numeri davvero impressionanti per un multiplayer online appena nato che, però, ha già reso bene l'idea della voglia di cambiamento degli appassionati del genere.

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

Spot TV di Star Wars: The Old Republic

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

9 gennaio 2012 Stefano Silvestri
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us