Digital Life

Smascherata la blogger siriana

Il blog di Amina Arraf era una provocazione.

Per giorni blogger, giornalisti e paladini dei diritti umani temevano che Amina Arraf, una blogger siriana lesbica di Damasco, fosse stata rapita. Invece, la verità è che non è mai davvero esistita, tranne che sul web. Una “bufala” davvero ben riuscita.

“Tom MacMaster, il creatore di Amina, si scusa con i lettori con un post sul blog”

Rapimento virtuale - Amina Arraf - siriana, lesbica e dissidente - era diventata un mito, un esempio da seguire e un’eroina per molti che leggevano il suo blog “A gay girl in Damascus”. A un certo punto sparisce dalla circolazione. È la “cugina” a denunciare che Amina era stata prelevata da alcuni uomini armati a Damasco e portata in un luogo segreto. Il web si mobilita chiedendo la sua liberazione. Una storia verosimile: una giovane donna scomoda, che dava in pasto al grande pubblico le sue riflessioni e i suoi pensieri sulla difficile vita nel paese arabo.

Grande bufala - Amina? Frutto della fantasia di Tom MacMaster, un militante pacifista di 40 anni originario della Georgia (Stati Uniti), che attualmente vive in Scozia a Edimburgo. È lo stesso Tom dal blog della sua Amina a svelare l’inganno spiegando che sebbene la voce che narrava i fatti era una finzione, i fatti raccontati erano veri e lui voleva attirare l’attenzione sull’attuale situazione in Medio Oriente. In realtà prima del “coming out” di Tom MacMaster, spostato con Britta Froelicher (esperta di questioni siriane e attivista dell’associazione americana per la pace in Medio Oriente), la rete aveva già iniziato a farsi qualche domanda sulla giovane blogger. Nessuno la conosceva di persona e, risalendo alle tracce Internet (indirizzo IP e Proxy) e ad alcune foto scattate da Tom, l’uomo era stato smascherato già qualche ora prima della sua confessione pubblica. (pp)

Silvia Ponzio

13 giugno 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Settant’anni fa agli italiani arrivò un regalo inaspettato: la televisione. Quell’apparecchio – che pochi potevano comprare e quindi si vedeva tutti insieme – portò con sè altri doni: una lingua in comune, l’intrattenimento garantito, le informazioni da tutto il mondo. Una vera rivoluzione culturale e sociale di cui la Rai fu indiscussa protagonista. E ancora: i primi passi della Nato; i gemelli nel mito e nella società; la vita travagliata, e la morte misteriosa, di Andrea Palladio; quando, come e perché è nato il razzismo; la routine di bellezza delle antiche romane.

ABBONATI A 29,90€

I gemelli digitali della Terra serviranno a simularne il futuro indicando gli interventi più adatti per prevenirne i rischi ambientali. E ancora, le due facce dell’aggressività nella storia dell’evoluzione umana; com’è la vita di una persona che soffre di balbuzie; tutti gli strumenti che usiamo per ascoltare le invisibili onde gravitazionali che vengono dall’alba dell’universo; le pillole intelligenti" che dispensano farmaci e monitorano la salute del corpo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us