Digital Life

Skype sbaglia i destinatari

Un piccolo bug lo manda in tilt.

di
Sappi che momentaneamente i tuoi messaggi istantanei di Skype potrebbero arrivare alla persona sbagliata. Ti conviene stare attento a quello che scrivi e sperare che il problema venga risolto a breve!

"Il messaggio arriva solo a uno dei due partecipanti alla conversazione"

Una community attenta

non capita con quelle precedenti

Non capita tutti i giorni - La società promette di sistemare tutto in pochi giorni, anche perché l’errore sembra essere già stato trovato. I messaggi arrivano alla persona sbagliata solo quando si verifica un crash del client durante la chat. Nella fase di riavvio, infatti, ciò che scrivi compare nella lista delle conversazioni recenti di qualcun altro. Di sicuro non capita spessissimo, motivo per cui gli ingegneri di Skype tendono a minimizzare il problema.

Meglio che loro sistemino... - Skype è uno dei più importanti e riconosciuti mezzi per l’invio di telefonate, videochiamate e messaggistica istantanee in tutto il mondo. Non può quindi permettersi di trattare questi errori con leggerezza, anche per preservare la privacy di noi utenti. Qualsiasi sia l’entità vera del fenomeno, il software di proprietà Microsoft deve sistemare in fretta.

...e che tu faccia attenzione - Sarà che capita solo in poche occasioni, sarà che non sempre far leggere ad altri ciò scrivi può essere pericoloso, ma è comunque importante che tu stia attento. Soprattutto se stai sparlando di un tuo contatto o passando informazioni che non sono di dominio pubblico, ti conviene pensarci due volte prima di farlo. O quanto meno aspettare che sistemino il bug.

Trucchi - Facebook Timeline e la gestione della privacy

18 luglio 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us