Digital Life

Salvo per un tweet dalla pena di morte

Telefono e twitter per invalidare un processo.

Un giurato ha violato con un tweet il segreto imposto dal giudice, invalidando il processo che aveva fatto condannare Erickson Dimas-Martinez all'iniezione letale per rapina e omicidio. È successo negli Stati Uniti.

“Il verdetto in 140 caratteri è stato davvero decisivo”

"È finita"- "Il caffè fa schifo", annuncia il giurato Randy Franco. Non ai suoi compagni ma al mondo intero, grazie a Twitter. Basta un telefono per comunicare i propri pensieri, ovunque ti trovi: anche nell'aula di un tribunale, volendo. Violando le regole. Franco si difende affermando di non avere fatto niente di male – in fondo non è quello che facciamo tutti, twittare?

Nuova era - Gli smartphone permetterebbero ai giurati non solo di comunicare con l'esterno, ma anche di venire influenzati, per esempio, dalla lettura dei quotidiani online e delle opinioni del pubblico sugli eventi sui quali sono chiamati a decidere. Un passo enorme - in avanti o all'indietro? - che non potrà che influenzare in qualche modo lo svolgimento dei processi. Le proposte di vietare o, quantomeno, limitare l'utilizzo di telefoni cellulari iniziano a fioccare.

...e vecchi vizi - Gli avvocati della difesa sono riusciti a salvare l'accusato non solo a causa dei tweet incriminati: pare infatti che alcuni dei giurati, forse per la noia dei loro vecchi telefoni senza collegamento a internet, si siano addormentati durante la discussione del caso. Il dilemma sulla pena di morte si arricchisce di un'ulteriore domanda. Chissà cosa ne pensano, al riguardo, su Twitter?

Chiara Reali

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

13 dicembre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us