Digital Life

SalaryShare ti fa confrontare lo stipendio con quello dei colleghi

Un sito web di dice se guadagni il giusto.

Un nuovo strumento per comparare i salari: è un sito che offre un servizio di confronto, attraverso un sondaggio anonimo, tra gli stipendi dei colleghi o di lavoratori affini.

“Si tratta di un servizio per valutare le differenze nei guadagni dei lavoratori hi-tech”

Sito e sondaggio - Si chiama SalaryShare ed è un sito che permette di comparare, attraverso dichiarazioni anonime e per mezzo di un sondaggio, i salari dei tuoi colleghi e di ogni altro lavoratore con cui sei in competizione sul mercato. Il funzionamento è semplice: si crea un pool, si spedisce il link alla pagina riservata alle persone, fino a 4, che vuoi coinvolgere nel confronto, gli invitati inseriscono i dati dei loro salari e il sito esegue la comparazione, senza però rivelare chi guadagna di più.

Enormi differenze - Il sito è stato ispirato da HackerNews che aveva aperto un thread su “The Programmer Salary Taboo”, come strumento di comparazione anonimo, in quanto i guadagni e gli stipendi dei lavoratori hi-tech e degli sviluppatori americani differiscono parecchio. Le diseguaglianze di salario nel luccicante mondo di Internet sono infatti all'ordine del giorno: un interno di Google può anche guadagnare diecimila volte quello che percepisce il CEO di un'impresa start-up, come può anche accadere l'esatto contrario. Questo servizio permette di fare dei confronti e scoprire, in realtà, ciò che già è noto: c'è chi guadagna milioni e chi lavora per la gloria. (gt)Niccolò Fantini

Scopri i venti lavori del futuro

15 aprile 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us