Digital Life

Ricerca shock sulla mancanza di privacy

Quattro persone su dieci diffondono di tutto.

Ogni tanto spuntano notizie e dati sul complesso rapporto tra Facebook e la Privacy degli utenti. Secondo un recente esperimento buona parte degli utenti raccontano tutta la loro vita a degli emeriti sconosciuti.

“Sette persone su dieci diffonderebbero il loro indirizzo senza problemi”

Informazioni online - Che gli utenti di Facebook siano in gran parte degli esibizionisti è cosa nota: sempre più sepsso sul social network le persone illustrano, anche agli sconosciuti, le proprie abitudini, i piccoli e grandi fatti della loro vita, gli aneddoti e le abitudini. E i tanto preziosi dati personali, almeno secondo la società di sicurezza informatica Sophos, che ha svolto un piccolo esperimento online.

La prova provata - Il test ha coinvolto 200 utenti di Facebook presi a caso all'interno del social network: queste persone sono state contattate da un finto amico online, tale “Freddi Staur”, il cui nome è in realtà l'anagramma di “ID Fraudster”, ovvero “ladro di identità”. Dei 200 soggetti coinvolti, ben 87 hanno accettato l'invito, 82 dei quali hanno nel profilo alcuni dati delicati, come il proprio indirizzo email, la data di nascita, l'indirizzo di residenza e il numero di telefono.

Percentuali scioccanti - Ben il 72% di chi ha risposto ha divulgato uno o più indirizzi email, l'84% ha pubblicato la propria data di nascita, l'87% i dati relativi ai propri studi e al proprio posto di lavoro, il 78% l'indirizzo di casa, il 23% il suo attuale numero di telefono e il 26% il proprio nome utente per i servizi di instant-messaging. Alla faccia della Privacy.

Ecco le applicazioni imperdibili per Facebook

14 marzo 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us