Digital Life

Quanto tempo "hai buttato via" su Facebook?

Il calcolatore interattivo del settimanale Time vi riserverà delle sorprese.

Per celebrare il compeanno di Facebook, il settimanale statunitense Time si è inventato questo calcolatore molto divertente.
Facebook celebrerà infatti il suo 10° compleanno la prossima settimana: TheFacebook.com è nata il 4 febbraio 2004. Nei suoi 10 anni di vita, il social network ha coinvolto 1,1 miliardi di utenti. Che ci hanno speso moltissimo tempo.
Ma quanto? Time vi permette di calcolare quanto tempo avete dedicato a Facebook. Ovviamente si tratta di una stima. Vedi sotto per sapere come funziona.

Il metodo
Il sistema per prima cosa vi chiede di loggarvi con Facebook. Poi vi chiede una stima di quanti minuti al giorno (o alla settimana o al mese) passate su Facebook (in media - secondo Facebook - un utente ci passa 17 muinuti al giorno). A quel punto analizza la data e ora dei vostri post fino a raggiungere quella più vecchia che viene idealmente presa come il giorno in cui vi siete iscritti a Facebook.

Segreti
Facebook non pubblicizza (ma certamente conosce) i dati sul tempo passato sul social network e sul momento dell'iscrizione. Il sistema invece dà una stima - non scientifica ma approssimativa - di quanto tempo "vi ha fatto perdere" questo terribile ragazzino di 10 anni.
Attenzione gli utenti che sono straordinariamente attivi sul sito possono ottenere una stima che è successiva notevolmente rispetto alla data reale che hanno aderito.

Per saperne di più vai sul sito di Time

Ti potrebbero interessare

Autoscatti pazzi: i selfies più estremi
VAI ALLA GALLERY (N foto)

L’evoluzione di Facebook Mobile
VAI ALLA GALLERY (N foto)

"Inquinamento" da social network
VAI ALLA GALLERY (N foto)

28 gennaio 2014
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us