Digital Life

Pubblicità gratis dalla stampante connessa

Un hacker particolarmente creativo invade migliaia di stampanti connesse a Internet, che stampano opuscoli allarmanti sul futuro del lavoro (e buoni sconto per corsi di formazione).

Vlad Sitnikov, il creativo inventore che vuole mandare i cartelloni pubblicitari nello spazio, ne ha pensata un'altra. Qualche settimana fa, sfruttando la vulnerabilità software di oltre 620.000 stampanti connesse a Internet, si è "intrufolato" in migliaia di uffici in tutto il mondo per lanciare un messaggio sul potenziale impatto dell'intelligenza artificiale sul mondo del lavoro.

Terrorismo digitale. Le macchine controllate da Sitnikov hanno stampato un volantino nel quale si afferma che entro il 2024 il 94% dei posti di lavoro di contabili, analisti finanziari e "colletti bianchi" di vario genere sarà soppresso e sostituito da sistemi di AI, e che la stessa sorte toccherà a tutte le professioni basate su processi strutturati e ripetitivi e sull'analisi dei dati.

La comunicazione si chiude invitando i lavoratori dei comparti a rischio a investire tempo e risorse (denaro) nello sviluppo di capacità creative. Secondo Sitnikov, infatti, nei prossimi anni la tecnologia non sarà ancora in grado di sostituire designer, grafici e copywriter, quindi c'è ancora tempo per correre ai ripari.

Beccati la réclame. Non a caso, la "lettera" recapitata direttamente alle stampanti include un buono per iscriversi a prezzo scontato a un corso di design tenuto da Michael Janda, con cui Sitnikov ha già lavorato in passato. Dal punto di vista tecnico l'hack realizzato da Sitnikov non è una novità: il programmatore ha realizzato un bot che sfrutta (illecitamente) una via di comunicazione (una porta) normalmente utilizzata dalle stampanti per inviare e ricevere dati. Ma prima di lui nessuno l'aveva usata per una campagna di marketing così virale. Per localizzare le stampanti connesse Sitnikov ha utilizzato shodan.io, un motore di ricerca che permette di trovare e identificare milioni di oggetti e dispositivi connessi a Internet in ogni angolo del pianeta.

25 marzo 2019 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us