Digital Life

Playstation Portable si converte al touch

Le novità sulla prossima mini-Playstation.

Kazuo Hirai, presidente di Sony Computer Entertainment, ha confermato che la prossima versione della PlayStation Portable avrà uno schermo sensibile al tocco e ha parlato del futuro del mobile gaming.

“La nuova PSP avrà sia il touchcreen sia i controlli fisici tradizionali”

Touch e controlli - È un'ipotesi che circolava ormai da parecchio tempo, se non addirittura da anni, e finalmente Kazuo Hirai, presidente di Sony Computer Entertainment, ha tolto ogni dubbio: la PlayStation Portable sarà touchcreen. Lo rivela ieri in un'intervista rilasciata al New York Times dove fa sapere che Sony ha iniziato a pensare al successore della PSP fin dal momento del lancio nel 2004 e che sulla PSP 2 ci saranno anche i controlli tradizionali tramite tasti fisici e levette analogiche. Il motivo è semplice: esistono giochi che si adattano alla perfezione al display sensibile mentre altri danno il meglio di sé con i comandi tradizionali.

Titoli importanti - Il boss di Sony continua il suo intervento sul blog del New York Times accennando all'attuale situazione del mobile gaming con Apple e Android che continuano a guadagnare consensi. La nuova PSP 2, aggiunge Hirai, non “tradirà” i tanti fan della console e rimarrà fedele a se stessa. Sony non offrirà giochini economici da pochi euro come quelli disponibili per iPhone & Co., ma continuerà sulla strada di titoli importanti che hanno fatto la storia e il successo della PlayStation Portable. Per intenderci, titoli del livello di Final Fantasy, Gran Turismo, Metal Gear Solid e molti altri.

Ecco i videogame da giocare sotto l'albero

23 dicembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us