Digital Life

"Patent troll" brevetta il rollover e i menu a scomparsa sulle pagine web

Webvention fa causa al web

“Internet? E’ un’idea nostra... Ora ci dovete tutti 80.000 dollari!” - Questo potrebbe essere il tenore del motto di un’azienda chiamata Webvention Company, che ha acquisito i diritti del brevetto N°5,251,294 registrato nel lontano 1993 negli Stati Uniti. Questo brevetto, capolavoro di vaghezza, va a coprire con il suo vasto ombrello qualsiasi tipo di rollover presente su una pagina web, ovverosia ogni genere di elemento attivato dal passaggio su di esso del vostro mouse. E questo con la clausola 28... Con la clausola 29 va a chiarire meglio il proprio potere, arrogandosi pure la paternità ufficiale dei menù a scomparsa.

L’idea vi fa aggrottare le sopracciglia e spalancare la mandibola? Immaginatevi l’espressione del team legale della Novartis, una compagnia farmaceutica, che si è vista recapitare una lettera degli avvocati di Webvention che si congratulava per il sito ufficiale dell’azienda e chiedeva 80.000 dollari di royalties per gli elementi “rubati” al suddetto brevetto.

La Webvention millanta di essere già scesa in accordi di tipo legale con Apple, Google, Nokia e Sony - cosa piuttosto improbabile - e di aver mosso causa anche a colossi come Gamestop, Visa e Dell - e a questo possiamo pure credere.

Novartis, saggiamente, non intende cedere al ricatto di una finta compagnia, nata con il solo scopo di rubare con l’intimidazione e la sottile arte della “scocciatura legale” i soldi alle grandi aziende. Come spesso accade, questa causa cadrà nel vuoto, ne sono piuttosto certo. Eppure la storia ricorda un po’ le recenti azioni di Facebook, non trovate?

Foto CC di Mortalcoil

15 ottobre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us