Digital Life

Nintendo delude, mentre Sony zitta zitta...

Ecco le risposte a Microsoft.

di
Oggi si chiude l’E3 di A Los Angeles: oltre a Microsoft, c’erano le altre grandi del settore videoludico. Nintendo ha in parte deluso le attese, svelando la prevista Wii U, mentre Sony ha deciso di puntare sui contenuti, rilanciando anche il PS Move.

"La nuova Nintendo Wii U sarà davvero la prima console next-gen?"
Soprattutto Microsoft - L’E3 di quest’anno si è aperto all’insegna di Microsoft, che ha sorpreso tutti con la nuova tecnologia Xbox SmartGlass di cui abbiamo parlato ieri, poi è stato il turno delle rivali nipponiche Nintendo e Sony, che avevano l’arduo compito di risultare altrettanto sorprendenti. A essere sinceri, a Los Angeles non si è visto nulla di strabiliante, perché le vere console next-gen sono ancora di là da venire, anche se non sono mancati gli spunti di riflessione.

Nintendo come da programma - Nintendo, innanzitutto, ha presentato la nuova Wii U. Tutto come da copione: confermato il nome, confermata la risoluzione Full HD e confermato il controller-tablet, che è stato leggermente rivisto nel design. Chi ha amato la Nintendo Wii non deve disperare, perché potrà continuare a usare il vecchio wiimote, e anche gli hardcore gamer potranno rallegrarsi, perché arriverà un joystick pensato apposta per loro, che assomiglia terribilmente a quello dell’Xbox 360. Super Mario verrà declinato in mille modi diversi, tra 3DS, Wii U e spin-off vari, ma dov’è la vera novità in tutto questo?

Wii U GamePad Virtual Tour

Next-gen ma non troppo - La sensazione che ne abbiamo ricavato è proprio questa: tanti spunti interessanti, molti titoli accattivanti, ma di next-gen nemmeno l’ombra. Eppure Nintendo avrebbe potuto approfittare dell’importante palcoscenico californiano per sbaragliare la concorrenza, visto che tutti sapevamo già che né Microsoft né Sony avrebbero presentato nulla di rivoluzionario. L’azienda guidata da Iwata ha preferito, invece, pensare ai fan - Mario ne è la prova - e puntare su una console per così dire “rassicurante”. Rimane ancora da svelare il prezzo di lancio della Wii U, ma se dovesse essere troppo costosa rischierà davvero il flop.

Wii U - Lineup E3 Trailer

Il ritorno del PS Move - Sony, dal canto suo, ha seguito per certi versi le stesse linee guida della sua connazionale, portandole alle estreme conseguenze. Perché sudare sette camicie per creare qualcosa di nuovo, quando si ha già in casa la novità, che però non viene adeguatamente sfruttata? Hirai sta cercando di risollevare il colosso giapponese, spremendo fino all’ultima goccia del potenziale a sua disposizione.

Quale strumento migliore per farlo del PS Move, il controller che è un po’ wiimote e un po’ Kinect e non ha mai dato i frutti sperati, vuoi per colpa dei titoli, vuoi per colpa della concorrenza.

Qualità e quantità - Con il prossimo autunno, arriverà sul mercato un’ampia lista di videogiochi che avranno una doppia modalità d’interazione - classica oppure tramite PS Move - e proprio i titoli potranno fare la differenza, unendo una grafica impeccabile a un gameplay avvincente. Si inizia dalla seconda esclusiva sviluppata insieme a Quantic Dream, Beyond: Two Souls, che promette di bissare il successo dei precedenti Farenheit e Heavy Rain, per arrivare ai grandi predestinati Assassin’s Creed 3 e Far Cry 3, senza dimenticare Bioshock Infinite e Dust 514.

Picchiaduro ubiquitario - L’altra esclusiva mostrata da Sony è il picchiaduro PlayStation All-Stars Battle Royale, che unirà tutti i personaggi dei suoi videogame più famosi - da Kratos di God Of War a Big Daddy di Bioshock, da Nathan Drake di Uncharted a Sweet Tooth di Twisted Metal - in scontri senza esclusione di colpi, sulla falsa riga del fortunato Super Smash Bros. Brawl ideato da Nintendo. Ciliegina sulla torta, il titolo sarà cross-platform e consentirà di giocare contemporaneamente sia su PS3 che su PS Vita.

Parola d’ordine: riciclare - La crisi economica non è ancora passata e si vede: l’E3 2012 verrà ricordato più per la volontà di “riciclare” e di ottenere il massimo da ciò che esiste già, piuttosto che per quella d’innovare e sorprendere sul serio. Insomma, prima di passare definitivamente alla generazione successiva, tutti i produttori di console vogliono liberare i magazzini. Per le vere rivoluzioni videoludiche, invece, l’appuntamento è rimandato all’anno prossimo. (sp)

PlayStation E3 2012

7 giugno 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us