Digital Life

Nascondi i tuoi tweet a Google e alla pubblicità

Su Twitter arriva la funzione "Do Not Track"

di
Vuoi difendere la tua privacy su Twitter? Se usi il browser Mozilla Firefox puoi impedire alle campagne pubblicitarie di tracciare i tuoi cinguettii. Se ne usi un altro, puoi proteggere il tuo account.

"Google può indicizzare il tuo profilo e i tuoi tweet. Ma tu puoi impedirglielo!"

Twitter Privacy -

la privacy negli ultimi tempi se ne è andata un po' a farsi benedire

Do Not Track - La risposta congiunta di Twitter e Mozilla a questi utenti si riduce in tre parole: Do Not Track (DNT). Non è uno slogan, ma la nuova funzione del browser Mozilla Firefox, che permette all'utente di continuare a usare Twitter senza inviare dati personali in giro per il web. Il DNT, in realtà, è una funzione disponibile per tutti i siti che la vogliano implementare ma molti non lo fanno perché senza dati personali sugli utenti è impossibile propinare pubblicità mirata. Anche se Twitter permette il DNT, ciò non vuol dire che i propri tweet non possano essere intercettati da Google e dagli altri motori di ricerca.

Proteggi l'account - Per evitare di spuntare sui motori con i propri tweet, allora, la strada è un'altra: bisogna proteggere il proprio account. Twitter prevede una procedura molto semplice, ben spiegata dall'help online. Ma lo stesso Twitter avverte che tutti i messaggi scambiati prima di proteggere l'account resteranno visibili ai motori di ricerca, mentre quelli pubblicati successivamente all'attivazione della protezione saranno al sicuro. (sp)

Difendi la tua privacy in dieci mosse

18 maggio 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us