Digital Life

Microsoft premia i migliori sviluppatori Kinect

Iniziativa Microsoft per stimolare la fantasia degli sviluppatori.

Kinect ha compiuto un anno e Microsoft festeggia lanciando il programma Kinect Accelerator per gli sviluppatori. È un'iniziativa per rinnovare il successo del controller di movimento di Xbox 360.

Dopo un esordio col botto, il rivoluzionario controller della console Microsoft non è stato supportato dai produttori divideogamecon titoli in grado di sfruttarne appieno tutto il potenziale. Kinect ha però, fin da subito, stimolato la fantasia dihacker e ricercatori, che lo hanno utilizzato per gli scopi più improbabili, dai sistema di sicurezza all’intrattenimento per adulti.

La stessaMicrosoftsembrerebbe seriamente intenzionata a estendere la compatibilità di Kinecta quanti più sistemi possibili: voci sempre più insistenti lo vogliono tra le interfacce di controllo del prossimo Windows 8, e già questo di per sé sarebbe un bel passo avanti. Si tratta soltanto di rumour, ancora tutti da verificare, mentre è assolutamente reale il nuovo Kinect Accelerator, una sorta di borsa di studio per programmatori che potranno così sviluppare i propri progetti su qualsiasi hack del controller.

I lavori dovranno essere sottoposti al giudizio insindacabile di Microsoft entro il 25 gennaio 2012. I dieci fortunati vincitori avranno poi la possibilità di mettere in pratica le proprie idee nell’arco dei successivi tre mesi, potendo contare su un finanziamento complessivo di 20.000 dollari.

Sono previste, però, due clausole a cui bisogna sottostare. I partecipanti innanzitutto, per tutta la durata del progetto, dovranno trasferirsi a Seattle, vicino alla sede centrale di Redmond, e inoltre, se l’ideadovesse funzionare e trasformarsi in un’impresa vera e propria, il 6% delle loro azioni spetterà comunque alla finanziaria TechStars, che fornirà i fondi per il programma.

Bisogna ammettere che i dirigenti Microsoftne sanno davvero una più del diavolo: l’intero progetto Kinect Acceleratornon costerà a Redmond neppure un dollaro, eppure - potenzialmente - potrà fruttare milioni, incentivando le vendite di controller e piattaforme di cui detengono i diritti. (mf)

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

LE TOP GALLERY DI JACK

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

21 novembre 2011 Luca Busani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us