Digital Life

Mark Zuckerberg: sono sempre su Facebook!

Mark Zuckerberg è online tutto il giorno.

L’inventore di Facebook smanetta tutto il giorno sul suo giocattolino web. È lo stesso Mark Zuckerberg a confessarlo rispondendo al commento di un utente che si poneva la questione del tempo passato sul social network.

“Per creare un servizio di successo bisogna usarlo in continuazione”

All day long? - Jeremiah Cohic, uno sviluppatore di Awe.sm, ha postato un commento - ovviamente su Facebook - che è giunto fino alle social orecchie del boss di Facebook. Il ragazzo scrive: “così come gli spacciatori non usano il prodotto che vendono, dubito che Zuckerberg stia su Facebook tutto il giorno. I visionari non perdono il loro tempo online”.

Risposta lampo - La riflessione di Jeremiah è piaciuta a molti utenti, che hanno pigiato all’impazzata sull’apposito pulsante “like” di Facebook. Ma l’eco della notizia è arrivata subito a Mark Zuckerberg che si è premurato di rispondere in brevissimo tempo: “No, uso davvero Facebook tutto il giorno.” L’affermazione di Zuckerberg riflette alcune sue note dichiarazioni: per creare un prodotto online di successo, bisogna essere i suoi più assidui utilizzatori e dare agli utenti quello che desiderano. Un po’ come la sua risposta. (sp)

Niccolò Fantini

3 ottobre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us