Digital Life

Le nuove politiche degli abbonamenti di Apple: Amazon salvata in corner?

Amazon forse si salva.

A quanto pare Amazon potrebbe salvarsi da una pesante “mazzata” alle casse: il pericolo, forse scampato, è il risultato della nuova politica di Apple sugli acquisti compiuti negli App Store.

Il nuovo modello commerciale infatti costringerà i proprietari delle app a far pagare gli “abbonamenti” direttamente all’interno delle stesse. Fino a poco fa per siti come giornali e librerie gli utenti per pagare venivano portati “fuori” dall’interfaccia, su sito web. Acquistando questi contenuti all’interno dell’App gli utenti verseranno il 30% del prezzo nelle casse di Cupertino, mentre acquistando tramite browser il 100% dell’importo finiva al distributore. Far pagare ad una libreria come Amazon una percentuale così alta sarebbe terribile per il business, potrebbe facilmente decretare l’abbandono del mercato dell’iPad.

Forse c’è una scappatoia: Amazon non è una casa editrice e questa politica sembra essere riservata soltanto agli abbonamenti, quindi ad esempio sarebbe valida per i quotidiani ma non per chi i libri li rivende al pubblico senza produrre nulla di nuovo. Alcune voci confortanti affermano che Netflix è stato già esentato da queste politiche, dato che il servizio diffonde contenuti audiovisivi non autoprodotti. Una logica confortante, certo, ma non spiega il destino di un’applicazione di Sony, un semplice e-reader, che è stato recentemente bandito dall’app store proprio perchè non consentiva l’acquisto dei contenuti all’interno dell’app.

Apple ha quasi certamente compiuto un errore piuttosto grosso, forse allo scopo di danneggiare alcune aziende. Per guadagnare qualche dollaro in più rischia di compromettere la salute dei propri prodotti. Il gradimento degli utenti dipende in gran parte da colossi come Netflix e Amazon.

1 marzo 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us