Digital Life

La Turchia si preoccupa per gli hacker in vista delle elezioni

Anonymous contro il governo

In effetti, di tutti i paesi del mondo, la Turchia è uno di quelli che ha più ragioni di sentirsi preoccupata dagli attacchi degli hacker. Di tre attacchi che sono capitati ai miei siti o server, tutti e tre erano stati portati a termine da turchi, con tanto di defacing nella loro lingua.

Certo, non posso dire che questo rappresenti una prova concreta, ma sono sul serio convinto che i giovani hacker del paese che ha dato i natali ad Ataturk siano particolarmente attivi e bellicosi. Il governo turco, dal canto suo, non dà la colpa ai propri concittadini ma piuttosto evoca l’Uomo Nero in persona, Anonymous. Le ragioni di questo attacco sono i piani per la censura del traffico Internet che l’attuale governo brama di promulgare sotto forma di legge.

Con la scusa della lotta contro la pedofilia, il vero piano è quello di porre sotto controllo la Rete per impedire l’organizzazione di rivolte e il libero fluire delle informazioni. Un sistema a quattro filtri: domestico, famiglia, bambini e standard sarà probabilmente il centro di una vera e propria rete spyware governativa che traccerà gli spostamenti online dei cittadini.

Insomma, la Turchia fa bene a preoccuparsi per la possibilità di proteste vigorose. Non sembrano affatto immeritate. (gt)

10 giugno 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us