Digital Life

La tastiera che traduce le tue emozioni

Arriva dal Bangladesh una tastiera che capisce le tue emozioni e che prima o poi potrebbe anche trasferirle nei messaggi.

Comunicare le nostre emozioni con un sms, in un Tweet o con uno status di Facebook non è sempre facile: per questo Nazmul Haque Nahin e i suoi colleghi dell’Università del Bangladesh hanno messo a punto la tastiera emotiva, un sofisticato dispositivo in grado di interpretare l’umore dell’utente in base al ritmo, alla forza e alla velocità della digitazione.

Picchia duro. I ricercatori hanno chiesto a un gruppo di volontari di digitare su un computer alcune frasi tratte da Alice nel Paese delle Meraviglie e hanno registrato gli impatti delle loro dita sulla tastiera.

Contemporaneamente hanno chiesto loro di descrivere le emozioni suscitate dal testo (felicità, noia, disgusto, rabbia ecc.) e grazie a queste informazioni hanno costruito un complesso modello matematico che mette in relazione i parametri meccanici della digitazione con quelli emotivi.

È stato quindi creato un sistema predittivo che, una volta messo alla prova, è riuscito a interpretare correttamente le emozioni di chi era alla tastiera nell’81% dei casi.

Il business della felicità. Lo studio, di recente pubblicazione, non è sfuggito alle aziende della Rete. Le ipotesi di applicazione commerciale di software come questo sono molte: dai client di posta in grado di capire quando stiamo scrivendo una mail e siamo troppo arrabbiati alle chat emozionali che riescono a trasmettere il nostro umore a chi ci legge.

15 settembre 2014 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us