Digital Life

La silenziosa caduta di un impero: Internet Explorer è sotto al 50%

Scende sotto al 50% dei navigatori.

Internet Explorer di Microsoft, il browser che ha dominato le classifiche e di fatto la guerra dei browser sin dalla fine degli anni novanta, per la prima volta non è usato da un navigatore mondiale su due. Le statistiche parlano chiaro: ad agosto si parlava di 51,3%, ma in settembre i numeri sono calati a 49,87%. Solo due anni fa IE si aggirava attorno al 67% degli utenti, tanto per darvi un’idea dell’importo di questo declino.

A seguirlo il rivale di sempre: Firefox si attesta attorno al 30%. E Chrome, che all’uscita molti definivano un mezzo flop, è arrivato all’11,5% dello share. Il browser di Google è riuscito a triplicare i propri utenti in 12 mesi, un risultato piuttosto spettacolare in un mercato in cui l’utente è istintivamente conservatore.

Parte del continuo successo di IE era dovuto alla resistenza sul mercato di una sua vecchia versione, Internet Explorer 6, completamente inadeguata alle necessità moderne. La mancanza di innovazione prolungata da parte di Microsoft ne ha sancito la sconfitta: l’inerzia è stata un errore fatale in un mercato in cui funzionano solo le strategie a lungo termine.

Va detto che le statistiche si riferiscono ai dati di StatCounter, un’azienda di monitoraggio che tiene d’occhio 3 milioni di pagine web e registra 15 miliardi di hit al mese. Una compagnia rivale, Net Applications, giudica lo share di IE attorno al 59,7%, seppure ammetta che la preferenza per questo browser è in netta caduta.

6 ottobre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us