Digital Life

La prossima generazione di Sony parte a giugno

Novità sulle console portatili e oltre.

È alta l'attesa per l'E3 2011, la fiera dei videogiochi che si svolgerà a Los Angeles dal 7 al 9 giugno. Dopo le disavventure con la PlayStation Network ripetutamente attaccata dagli hacker, tutti gli occhi sono puntati su Sony che deve in qualche modo far colpo sui suoi fan con novità che facciano dimenticare la figuraccia.

“Sony punta tutto sulla console portile NGP, l'erede della PlayStation Portable”

Sony cerca la riscossa - Sony terrà la sua conferenza al a Los Angeles Memorial Sports Arena il 7 giugno, lo stesso giorno di Microsoft, ma di solito le principali novità salteranno fuori qualche giorno prima dell'E3. Il colosso giapponese svelerà i piani futuri per la PlayStation 3 (PS3) e la PlayStation Portable (PSP) ma dovrebbe, soprattutto, rivelare il nome ufficiale, le specifiche tecniche e i giochi della sua nuova Next Generation Portable (NGP).

Next Generation Portable - Sony sarà chiamata, ovviamente, a dare spiegazioni ufficiali, chiare e precise dopo il blackout della PlayStation Network e il relativo furto di dati dei giocatori della piattaforma. Accantonato il problema hacker, i bene informati scommettono sull'annuncio di alcuni giochi per molto attesi Playstation 3 come Uncharted 3: Drake's Deception, Twisted Metal, Resistance 3 e l'attesissimo The Last Guardian. Interessanti novità anche per la “vecchia” PSP ma il piatto forte resta però la Next Generation Portable (NGP), nome in codice del successore della PlayStation Portable. Sony non punta sul 3D come Nintendo quanto piuttosto sulla potenza. Quello che si sa al momento è che la nuova console portatile giapponese avrà uno schermo touch Oled da 5 pollici con risoluzione da 940×544 pixel, un processore ARM Cortex A9 Core a 4 Core e GPU SGX543MP4+ in grado di garantire una grafica di altissimo livello. (gt)Silvia Ponzio

20 maggio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us