La nostra ossessione per la tecnologia in 15 + 1 illustrazioni

Ma non staremo esagerando con l'uso dello smartphone e dei vari servizi digitali? Sì secondo un artista francese, che ha immortalato in una serie di illustrazioni la nostra dipendenza dall'hi-tech.

atavolaconcertoinmetropolitanaappleannunciaunarivoluzioneimg-4065vitemodernesanvalentinobenvenutiinspiaggiailovenewyorkprimadiinstagramdivertimentoiseandshineguardqrcodesigarettaelettronicatempodispiaggiatuttiusanoapplemelaApprofondimenti
atavola

A tavola Jean Jullien è un illustratore francese che con le sue opere ha deciso di esplorare la nostra crescente dipendenza da smartphone e social network. Il tutto filtrato da una buona dose di ironia, come si vede in quest'immagine che racconta una cena come tante...

concerto

Concerto In questa fotogallery abbiamo raccolto alcune delle sue illustrazioni più significative, che ci fanno riflettere su alcuni paradossi della società "liquida" e sulla nostra dipendenza dalla tecnologia. Dipendenza che, secondo uno studio della Baylor University del Texas su 346 volontari, è collegata all'instabilità emotiva: compulsare lo smartphone per leggere le notifiche sarebbe un modo per mascherare a noi stessi (e agli altri) gli stati d'animo negativi, come ansia e depressione.

inmetropolitana

In metropolitana Siamo tutti iperconnessi, ma sembra quasi che prediligiamo i collegamenti distanza piuttosto che i rapporti con chi ci sta vicino. Che abbia senso parlare di alienazione?

appleannunciaunarivoluzione

Apple annuncia una rivoluzione

img-4065

L'evoluzione della lettura delle notizie a colazione

vitemoderne

Vite moderne

sanvalentino

San Valentino

benvenutiinspiaggia

benvenuti in spiaggia

ilovenewyork

i love new york

primadiinstagram

Prima di instagram

divertimento

Divertimento

iseandshineguard

sorgi e splendi

qrcode

QR code

sigarettaelettronica

Sigaretta elettronica

tempodispiaggia

Tempo di mare

tuttiusanoapplemela

Tutti usano Apple

A tavola Jean Jullien è un illustratore francese che con le sue opere ha deciso di esplorare la nostra crescente dipendenza da smartphone e social network. Il tutto filtrato da una buona dose di ironia, come si vede in quest'immagine che racconta una cena come tante...