Digital Life

L.A. Noire conquista il festival del cinema di De Niro

Ammesso al Tribeca Film Festival di New York.

Il prossimo titolo di Rockstar, L.A. Noire, sarà il primo videogioco a essere ammesso al prestigioso Tribeca Film Festival di New York, fondato da Robert De Niro nel 2002.

“Il primo videogioco ad apparire insieme ai film”

Nel corso dell'evento Rockstar mostrerà un'anteprima esclusiva del videogame, seguita da un momento in cui il pubblico potrà interagire con gli sviluppatori e nel quale si parlerà del tentativo di superare le divisioni tra lo sviluppo dei giochi e l'industria del cinema.

"I risultati raggiunti da Rockstar e dal Team Bondi con L.A. Noire sono incredibili", ha dichiarato il boss di Tribeca, Geoff Gilmore, commentando la presenza del prodotto al festival.

"Hanno inventato una nuova forma di narrativa che è in parte cinema e in parte gioco, e hanno raggiunto nuovi standard dal punto di vista di immersività e interazione".

"Siamo lieti per il riconoscimento dato al nostro lavoro con L.A. Noire dal Tribeca Film Festival", ha commentato il fondatore di Rockstar, Sam Houser. "È un onore e un passo avanti per l'intrattenimento interattivo".

L.A. Noire, lo ricordiamo, è un ambizioso videogioco investigativo ambientato nella Los Angeles del dopoguerra, basato principalmente sugli interrogatori e l'analisi delle prove, anche se non mancheranno sparatorie, combattimenti e inseguimenti.

Gli interrogatori saranno particolarmente realistici grande all'innovativa tecnologia messa a punto da Team Bondi, che ha permesso un'accuratissima scansione dei volti degli oltri 400 attori impegnati nella realizzazione del prodotto.

Il gioco sarà disponibile su PlayStation 3 e Xbox 360 a partire dal 20 maggio. Qui di seguito potete vedere un video che spiega nel dettaglio le sue caratteristiche.

30 marzo 2011 Stefano Silvestri
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us