Focus

L'UE dice sì: Microsoft compra Skype

L'Unione Europea dà il via libera all'acquisizione.

msft-skype_183176
|

Fotogallery - Le 10 tecnologie che cambieranno il mondo

 

L’Unione Europea, dopo mesi di ponderata riflessione, ha dato il via libera all’acquisizione di Skype da parte di Microsoft. Cosa cambia per gli utenti?

 

“Skype resta (per ora) una divisione indipendente nell’ecosistema Microsoft.”

 

L’accordo raggiunto nel maggio scorso per la cifra record di 8,5 miliardi di dollari, è il più “ingente” mai portato a termine da Microsoft, notoriamente poco incline ad accogliere “corpi” esterni nei propri ranghi.

 

Non tremino gli innumerevoli utenti di Skype, ci vorrà molto tempo prima che la lunga, gelida mano di Redmond inizi a mutare per sempre il celebre servizio VoIP. L’accordo, infatti, prevede che Skype resti una divisione indipendente e che tutti i progetti intrapresi siano portati a compimento.

 

È ovvio che lo scopo a lungo termine di Microsoft sia quello di integrare la tecnologia di Skype nei propri servizi, sia per quanto riguarda la galassia corporate sia Live Messenger e (soprattutto) Xbox Live. (sp)

 

LE TOP GALLERY DI JACK

Apple iPhone 4S

I 10 top tablet sotto la lente

Belen: sexy bikini a Milano

 

11 ottobre 2011