Digital Life

L'intelligenza artificiale potrebbe rendere Wikipedia più affidabile

Un sistema di intelligenza artificiale individua le fonti meno credibili tra quelle usate da Wikipedia, e suggerisce valide alternative. Ma il giudizio finale sta a noi...

Poche opere dell'ingegno possono dirsi così squisitamente umane come Wikipedia, l'enciclopedia online frutto del continuo lavoro di revisione delle voci scritte in precedenza. E se fosse un'intelligenza artificiale a fare le pulci a questo nostro lavoro? Un nuovo sistema di IA riesce a individuare tra le fonti citate nelle voci di Wikipedia quelle ritenute meno affidabili o mancanti di informazioni, e a proporre valide alternative per sostituirle. Il suo funzionamento è stato descritto in un articolo su Nature Machine Intelligence.

Questa frase non mi torna... Il progetto si chiama SIDE ed è un sistema di reti neurali sviluppato dalla compagnia londinese Samaya AI. Le reti neurali sono modelli matematici per l'elaborazione delle informazioni ispirati al sistema nervoso dei viventi. SIDE riesce a capire se le fonti citate in fondo agli articoli di Wikipedia supportano in effetti le frasi a cui si riferiscono, se sono accurate o invece dubbie (e di conseguenza, se le citazioni contenute nell'articolo sono valide).

Si è allenato su standard altissimi: analizzando, cioè, le voci più accurate dell'enciclopedia online, i cosiddetti "featured articles" (contrassegnati da una stelletta di bronzo in alto a destra), quelli compilati con maggiore accuratezza, neutralità, completezza e stile.

Prova con queste. Questa formazione sulla crème de la crème dei contenuti di Wikipedia permette a SIDE di agire come un sistema di verifica e anche di saper "pescare" nella Rete fonti alternative con informazioni affidabili, fornendo poi una serie di opzioni per rimpiazzare le citazioni scorrette.

Un esempio, in inglese, del flusso di lavoro seguito da SIDE: in alto a sinistra la citazione da verificare, tratta da una fonte evidentemente non affidabile. A destra la frase con la citazione corretta, segnata come la preferibile tra le opzioni alternative. © Credit: Nature Machine Intelligence (2023). DOI: 10.1038/s42256-023-00726-1

Fiducia nel revisore. Dopo il training, gli scienziati hanno chiesto a SIDE di verificare articoli che non aveva mai analizzato prima. Il sistema di IA ha passato in rassegna le fonti originali e ne ha proposte di affidabili secondo i suoi criteri. Il risultato del suo lavoro è stato poi sottoposto al giudizio insindacabile degli umani.

Nella metà dei casi, la prima opzione tra quelle proposte da SIDE era già contenuta nella voce di Wikipedia osservata. Ma per il primo 10% di citazioni evidenziate come non verificabili da SIDE, quando l'IA ha proposto fonti alternative, gli utenti intervistati dai ricercatori hanno dimostrato di preferire le sue raccomandazioni nel 70% dei casi.

Quando gli scienziati hanno creato una demo di questa applicazione e l'hanno sottoposta a una comunità di fruitori di Wikipedia di lingua inglese, nel caso di citazioni evidenziate come non verificabili gli utenti hanno mostrato di preferire la prima opzione fornita da SIDE il doppio delle volte rispetto all'esistente citazione di Wikipedia.

Un aiuto per gli editor? Per i ricercatori, i risultati suggeriscono che sistemi di questo tipo potrebbero lavorare a braccetto con l'uomo per rendere risorse come Wikipedia meglio verificabili, e ancora più affidabili.

24 ottobre 2023 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us